EURGBP pronto per nuovi rialzi?

Ieri sera c'è stata altissima volatilità sul FOREX.

Non ci sono notizie ne particolari motivi per questi forti movimenti, che hanno interessato in particolare la valuta GBP e CAD. Mi ricordo di movimenti di questo tipo, senza motivi, nei giorni precedenti agli atttentati alle torri gemelle. Spero di non portare sfiga.

Del crollo su AUDCAD ne abbiamp parlato in questo articolo di Fiorenzo Fontana, nel quale ho pubblicato un grafico aggiornato nei commenti.

In questo articolo, invece, parliamo di EURGBP, altro cross dove c'è stato parecchio movimento.

Su questo cambio sono tutti SHORT, come si vede dal SENTIMENT TRADING...ma lui se ne frega e continua a salire. Non ci sono resistenze fino al livello di 0.93, livello dove ci sono ben due resistenze individuate con il RANGE INDICATOR.

Credo che arriveremo a tale livello in breve tempo, anche vista la situazione politico/economica dell'inghilterra, per quanto riguarda la questione BREXIT.

---

Apri un conto con www.kimuratrading.com e finanzialo con almeno 2000 euro. Per te GRATIS il corso sul SENTIMENT TRADING ed il corso "VINCERE nel TRADING INTRADAY (Speciale FOREX)"

Apri il conto da QUI

---

6 - Commenti

Andrea Bonino - 03 gennaio 10:07 Rispondi

Ciao Luca,

in queste feste ho visto la tua lezione in regalo sul sendiment trading e sull'indicatore da voi ideato....interessante. Visto che ho un conticino su IG, è possibile avere l'indicatore per questa piattaforma?

Grazie

Luca Discacciati - 03 gennaio 10:09 Rispondi

ciao Andrea. No. Il range indicator è una esclusiva di kimuratrading. Apri un conto direttamente sul loro sito www.kimuratrading.com

andrea bardelli - 03 gennaio 10:24 Rispondi

Sto pensando da giorni di shortare la sterlina.

Brexit sembra prendere una brutta piega.

Mi frena imprevedibilità di GBP (spesso evidenziata nei grafici da lunghe ombre)

Quasi quasi mi hai convinto anche se è su una zona di resistenza

Luca Discacciati - 03 gennaio 10:26 Rispondi

Gli elelementi per un LONG su EURGBP ci sono tutti. 

Luca Discacciati - 03 gennaio 10:39 Rispondi

In tutto questo...guardate GBPUSD...ma che livelli becca il RANGE INDICATOR???

Lo avete già messo sulla vostra piattaforma www.kimuratrading.com ?

Andrea Bonino - 03 gennaio 11:01 Rispondi

Ciao Luca,

in base a quanto ascoltato sull'analisi con il sentiment trading mi pareva di aver capito che su grafico giornaliero uso l'indicatore per trovarmi i livelli utilizzando un moltiplicatore 4 per l'ATR delle ultime 20 candele e poi mi sposto su H1 per trovare gli ingressi.

Quindi guardando le tue immagini ho un sentiment quasi del 70% long.....quindi dovrei pensare di posizionarmi short..... dai livelli indicati nei tuoi grafici aspetterei quindi di arrivare almeno al livello prossimo di 1.2850 per aspettare il segnale dell'indicatore su grafico H1 per entrare short.

Ho capito male? 

Sul grafico H1 mi da un segnale in trend per un'operazione long...o sbaglio?

Grazie