EURGBP mi piace sempre di piu' per un LONG

Sul cambio EURGBP i trader continuano ad essere posizionati SHORT.

Come si vede dall'immagine, oltre il 90% ha posizioni SHORT, il che significa che la stragrande maggioranza dei traders si aspetta un calo dell'euro nei confronti della sterlina.

Io credo che avverrà l'esatto opposto...infatti, come sappiamo, generalmente la stragrande maggioranza dei trader s perde, inoltre tecnicamente questo cambia ha una forte impostazione rialzista.

I prezzi sembrano essere stabili al di sopra del livello di 0,8925, livello individuato dal RANGE INDICATOR, ed il livello compreso tra 0.9270 e 0.93 (livello sempre individuato dal RANGE INDICATOR) sembra essere il target perfetto per un movimento al rialzo.

I livelli del RANGE INDICATOR si stanno rivelando dei formidabili livelli di supporto e resistenza, nel grafico di sinistra vediamo il grafico giornaliero, nel grafico di destra abbiamo il grafico orario, con i livelli di target riportati.

Cosa ne pensate? Anche a voi piace questo trade?

---

Apri un conto con www.kimuratrading.com e finanzialo con almeno 2000 euro. Per te GRATIS il corso sul SENTIMENT TRADING ed il corso "VINCERE nel TRADING INTRADAY (Speciale FOREX)"

Apri il conto da QUI

---

4 - Commenti

Andrea Foschian - 10 gennaio 09:49 Rispondi

C'era un bel segnale per entrare long a 0.8977 in H1 alle 9:00 di ieri.

Inoltre potrebbe formarsi un flag in D1 tra 0,89272 e 0,90800 che se rotto potrebbe portare il prezzo proprio verso i livelli che hai indicato.

Federico Cirulli - 10 gennaio 10:26 Rispondi

Ed eventualmente superare I massimi del 2009,molto probable, ma ancora presto Forse.

andrea bardelli - 10 gennaio 15:34 Rispondi

Io sono entrato quando hai scritto l'articolo qualche giorno fa sulla resistenza in area 0,9050, consapevole dei rischi. 

In effetti ha ritracciato sul supporto in D1 in area 0,8950.

Se non sbaglio martedì ci dovrebbe essere il voto al parlamento Uk riguardante il deal con L'UE.

SEMBRA CHE l'orientamento dei parlamentari sia di bocciare la proposta del Governo inglese.

Quello potrebbe essere il momento giusto per uscire.

andrea bardelli - 12 gennaio 16:19 Rispondi

Io sono uscito venerdì mattina in stop loss quando il prezzo è stato ancora una volta respinto dalla resistenza in area 0,905 e ha rotto gli 0,90.

Sul fronte Brexit sembra che l'ipotesi "no deal" stia diventando meno probabile.

La maggioranza degli operatori sembra avere avuto ragione al momento.