EURAUD - grafico giornaliero (corso 1.6135)

Sceso ben oltre i miei obiettivi al ribasso (vedi mio articolo del 2 settembre), EURAUD ha piazzato ieri una candela d'inversione rialzista (bullish engulfing) con possibilità di un nuovo rialzo con un mio obiettivo in area 1.6335, dove passa la linea di trend. Resistenze intermedie a 1.6167 e 1.6259. Supporti a 1.6038 e 1.5911.

La notizia di ieri del taglio dei tassi in Europa apportato dalla Banca Centrale Europea e il nuovo QE erano da tempo scontati e l'euro si è di nuovo rafforzato in generale contro tutte le principali valute, dopo una prima reazione al ribasso.

Inoltre l'euro potrebbe avere una ulteriore spinta al rialzo la settimana prossima quando è in calendario la riunione della Federal Reserve, dove è atteso un nuovo taglio dei tassi e di conseguenza il dollaro potrebbe indebolirsi come desiderato e auspicato dal Presidente degli Stati Uniti Trump.

La situazione dazi non è ancora risolta per cui il dollaro australiano potrebbe ancora soffrire.

Long da 1.6115, Il mio stop per ora è fissato un po' lontano sotto il minimo di ieri (1.5906) sulla base della chiusura giornaliera, ma è mia intenzione alzarlo in seguito a dipendenza delle nuove chiusure gionaliere.

0 - Commenti