EUR/USD pronto al rimbalzo?

La svalutazione del EUR/USD sembra inarrestabile, ma guardando i grafici possiamo notare come siamo in un’area veramente interessante che potrebbe respingere il cambio valutario, tra l’altro un dollaro così forte è probabile che non piaccia agli americani.

Ma guardiamo cosa ci dicono i grafici che come noto scontano tutto.
Nel primo grafico ogni candela rappresenta 3 mesi di contrattazioni, ciò che voglio portare alla vostra attenzione è l’area di prezzo sulla quale sta attualmente quotando questo cambio, possiamo infatti notare come negli anni precedenti su questa area di prezzo ci sia stata una reazione significativa, nello specifico nell’Aprile e Luglio del 1989 e nel Luglio de 1993 (aree gialle) , come molti di voi sapranno i livelli di prezzo che non vengono “toccati” da molto tempo, hanno una validità molto importante, proprio come in questo caso.

Spostandoci poi sul grafico giornaliero è interessante il pattern d’inversione che si è creato ieri, ovvero un Hammer, questo pattern da ulteriore conferma all’ipotesi che l’area su cui sta quotando EUR/USD potrebbe fare da supporto. Massima attenzione dunque  all’area di prezzo compresa tra 1,04 e 1,01 dove tra l’altro passa anche l’ultima trend line ascendente (linea verde), se non ci fosse una reazione degna di nota si potrebbe andare velocemente in area 0,97.

DISCLAIMER
Il contenuto del presente articolo viene elaborato al solo scopo informativo e didattico.
Quanto espresso non rappresenta in alcun modo e per nessuna ragione sollecitazione al risparmio o all'esecuzione di eventuali operazioni. Chiunque dovesse trarre spunti operativi dal presente articolo lo fa a proprio rischio e pericolo. Gli autori declinano qualsiasi responsabilità.

0 - Commenti