Analisi tecnica EUR/USD al 07/11/2018

Analizzando il grafico giornaliero di medio termine del cambio EUR/USD notiamo che è possibile tracciare una trendline rialzista (blu in figura) partendo dai minimi del 30 Dicembre 2016 e toccando la candela del 15 Agosto 2018.

La trendline in questione è stata rotta con forza il 24 Ottobre, e nella giornata di oggi i prezzi sono andati a rintracciarla.

La mia operatività alla chiusura della giornata di oggi (aspetto la chiusura perchè oggi c'è molta volatilità e preferisco attendere una chiusura giornaliera dei prezzi per avere un segnale più valido) sarà la seguente:

-Nel caso in cui i prezzi rimbalzassero sulla trendline, magari con la conferma di una candela d'inversione, allora aprirò una posizione short con primo target il supporto 13000 (retta viola).

-Nel caso in cui i prezzi rompessero la trendline a rialzo, allora attenderò anche la rottura dell'area di resistenze  (rosa in figura) che va da 15120 a15145 per valutare ingressi long.

Buon trading a tutti!

 

13 - Commenti

Claudio Adduci - 07 novembre 11:39 Rispondi

Sei sicuro che la trendline tracciata sia valida? Speriamo che Luca ci sveli il mistero

Luca Discacciati - 07 novembre 11:53 Rispondi

a me quella trend line della figura non piace :-)

Claudio Adduci - 07 novembre 11:56 Rispondi

Forse in 11 mesi ho imparato qualcosa...Grazie Luca.

Silvio Luppi - 07 novembre 13:12 Rispondi

Condivido il fatto che ci siano trendline molto più belle della mia ahaha. Vi faccio notare nel time frame orario come però ha funzionato ben 3 volte negli ultimi 20 giorni. Grazie per i commenti!

giacomo semperboni - 07 novembre 14:14 Rispondi

Questa è veramente una cosa che mi sono sempre chiesto:

Perchè tracciare le TL dale chiusure e non dai minimi? Quale è la differenza sostanzialmente in quanto io penso che su determinate candele a determinati livelli di prezzo importanti siano importanti ( scusate il gioco di parole) anche i minimi.

Attendo.....

Luca Discacciati - 07 novembre 15:11 Rispondi

personalmente mi sono accorto che le chiusure hanno una valenza maggiore. 

Riccardo Zago - 07 novembre 15:21 Rispondi

Nonostante la trend line sia traccaita sui minimi alla fine è molto simile alla mia, comunque io le traccio sulle (almeno su time frame giornaliero) 

giacomo semperboni - 07 novembre 15:51 Rispondi

Dico ciò perche tante volte anche tracciate su time frame tipo 4H oppure 1H funzionano bene anch'esse da support/resistenza e a volte personalmente è capitato che tracciandole sulle chiusure dessi come per scontato la rottura della trend line e invece arrivata sui minimi se cosi l'avessi tracciata, avrebbe funzionato meglio.

Questa la mia opinione personale.

Claudio Adduci - 07 novembre 16:03 Rispondi

A proposito di trendline ho letto che secondo la teoria di Demark Thomas, una linea di tendenza dovrebbe essere oggettiva e quindi tracciata con un criterio universale (che viene descritto nel suo libro) poichè tutto ciò che disegniamo sul grafico senza seguire una regola è frutto anche della psicologia del singolo trader che lo porta a convinzioni fuorvianti.

Voi che ne pensate?

Luca Discacciati - 07 novembre 16:06 Rispondi

E' esattamente quello che penso io...tanto che io ho ideato tutta una serie di regole che mi permettono di tracciare le trend in maniera "scentifica".

giacomo semperboni - 07 novembre 17:12 Rispondi

E cosa dice questa teoria?😊

Claudio Adduci - 07 novembre 18:05 Rispondi

Puoi svelarci la serie di regole che hai ideato?

Luca Discacciati - 07 novembre 18:48 Rispondi

Trovi tutto spiegato nei dettagli in questo corso