Analisi GBPAUD 19.03.2018

Buon pomeriggio Traders e appassionati di trading, ora voglio fare un'analisi chiara sia a livello tecnicoche di prezzo di GBP/AUD, uno strumento ad alta volaitilità non sempre facile da tradare ma che ci può dare buone soddisfazioni.

Dalla prima immagine si può notare come ho evidenziato, scorrendo nel passato, le zone che a mio avviso sono più interessanti. Sto parlando della fascia di prezzo che va da 1.79 a 1.80,resistenzache è stata rotta con grande forza la settimana scorsa. 

Per comprendere a pieno l'alta volaitilità di questo strumento basta calcolare l'escursione degli ultimi 3 giorni: più di 500 punti senza grandi problemi o avvenimenti importanti.

Per questo invito tutti a fare attenzione quando si opera su questo strumento, quindi occhio alla leva e rispettare il Money Management.

Proseguendo con il ragionamentotecnico la cosa più semplice che ci viene in mente è il posizionamento al rialzo sullaresistenza rotta che ora potrebbe trasformarsi in supporto, ed è proprio quello che farò:

Buy limit a 1.7950 (chi vuole rischiare un po di più 1.80), seguiranno aggiornamenti per Stoploss e Targetprice.

Passiamo ora all'analisi di prezzo per capire come si sono comportati gli operatori:

Questo forte impulso è partito da 1.76 (supportomolto interessante di breve/medio) , la cosa che salta all'occhio maggiormente però sono le ultime 3 candele, grande forza rialzista che non ha lasciato scampo ai venditori, surclassati 3 giorni di fila (attendiamo questa conferma con la chiusura di oggi).

Questo cosa ci indica? Semplice, la resistenza è stata rotta con forza e di conseguenza le probabilità che essa si trasformi in supporto aumentano considerevolmente.

L'analisi delle candlesticks ci aiuta molto nel capire se una rottura è valida oppure se è necessario attendere nuove conferme, in questo caso è valida e le tre candele di fila con escursione superiore alla media lo confermano, ora ogni ritracciamento è ottimo per entrare (daily), la mia operatività però sarà quella descritta precedentemente.

Questa sera al Webinar del Lunedì delle ore 18.00 approfondiremo anche questo strumento, quindi non mancate, potete iscrivervi gratuitamente QUI .

 

7 - Commenti

$tefano Prinz

$tefano Prinz - 19/03/2018 16:24 Rispondi

Alex Fosci

Alex Fosci - 19/03/2018 19:12 Rispondi

Rossano Montori

Rossano Montori - 19/03/2018 20:57 Rispondi

Luca Russo

Luca Russo - 19/03/2018 21:50 Rispondi

Diego Colombo

Diego Colombo - 19/03/2018 23:31 Rispondi

Monica Pipitone

Monica Pipitone - 24/03/2018 20:12 Rispondi

Riccardo Zago

Riccardo Zago - 07/05/2018 12:03 Rispondi