Investire in modo innovativo nei mercati emergenti SI PUO'!

Come molti fra voi avranno notato, sono un grande fan delle strategie tematiche ed innovative coinvolte a comprendere le esigenze future ed a trarne profitto.

Recentemente mi sono imbattuto in HANetf, che è il primo ETF provider europeo di white label indipendente.

Sebbene in crescita, il mercato europeo dell'ETF è ancora di dimensioni ridotte rispetto agli Stati Uniti. Molte strategie basate sugli  ETF sono disponibili solo per gli investitori statunitensi e solo di recente l'Europa sta recuperando terreno.

Cosa offre HANetf?

HANetf è un'azienda relativamente nuova, creata con lo scopo principale di fornire ai gestori patrimoniali una soluzione per entrare nel mercato europeo dell'ETF, in precedenza dominato dai grandi gestori e dalle banche. Attraverso la sua piattaforma ETF white label, la società fornisce una completa infrastruttura tecnica, regolamentare e di distribuzione per avviare e gestire con successo la distribuzione di  ETF fino ad oggi non disponibili per gli investitori Europei.

Quali soluzioni di ETF offrono?

L'ETF che mi ha colpito di più è l'Emerging Markets Internet ed Ecommerce UCITS ETF (EMQQ) che tiene traccia di un indice delle principali aziende di Internet e di e-commerce nei mercati emergenti e di frontiera. Queste aziende devono ricavare più della metà dei loro profitti dall'e-commerce o dalle attività su Internet, inclusi motori di ricerca, rivenditori online, social network, video online, giochi online, sistemi di pagamento elettronico e viaggi online.

Cosa rende questo ETF così interessante?

a) I mercati emergenti continuano a crescere

Oltre l'80% della popolazione mondiale vive nei mercati emergenti e di frontiera - questo significa più consumo che genera enormi profitti per le scoietà che vi operano. Inoltre, la grande maggioranza dei futuri lavoratori e consumatori (quelli con meno di 30 anni) vive nei mercati emergenti e di frontiera (vedi tabella in fondo).

Le statistiche mostrano che entro il 2025 il consumo annuale nei mercati emergenti raggiungerà $ 30 trilioni: la più grande opportunità di crescita nella storia del capitalismo.

b) Grande cambiamento nei modelli di consumo

La stragrande maggioranza dei consumatori nei mercati emergenti non ha mai posseduto un'auto, non ha mai avuto un centro commerciale un cui fare acquisti e non ha mai posseduto un computer di alcun tipo, figuriamoci uno con una connessione internet. Ma ora Internet, banda larga e smartphone sono accessibili e disponibili per un numero crescente di consumatori anche nei mercati emergenti.

Grazie all'assenza di un'infrastruttura di consumo tradizionale, le società di e-commerce stanno consentendo al consumatore dei mercati emergenti di scavalcare direttamente i modelli di consumo propri del 21 ° secolo, diffusi in tutto il mondo sviluppato.

Un esempio, nel mondo sviluppato i modelli di consumo nel campo della comunicazione si sono evolutii lentamente, passando da un'invenzione all'altra (ad esempio, posta -> linea telefonica -> telefono cellulare -> internet). Nei mercati emergenti, questo cambiamento sta avvenendo molto più rapidamente, quindi le aziende che stanno sviluppando le ultime tecnologie sono destinate a beneficiare maggiormente.

c) Spese minori per i prodotti tecnologici

Naturalmente, rispetto a qualsiasitipo di tecnologia, i prezzi calano drasticamente una volta che questa tecnologia raggiunge i mercati di massa. Questo è anche vero per i mercati. Il costo di uno smartphone è diminuito in modo significativo, con un nuovo telefono disponibile per $ 100-200, rendendo così un dispositivo, dotato di connessione a Internet, disponibile per un numero enorme di utenti sempre più ricchi.

d) Esposizione globale

EMQQ offre accesso a società tecnologiche leader nei mercati emergenti e di frontiera (vedi sotto) ed anche alle società di e-commerce che sono spesso escluse dagli ampi indici di tali mercati, i quali selezionano gli elementi costitutivi in base al loro paese di quotazione. Ad esempio, quando Alibaba fu quotata al NYSE (19 settembre 2014) non è stata inclusa in molti dei principali ETF dei mercati emergenti.

e) Governance

A differenza di alcuni ETF sui mercati emergenti, l'EMQQ limita l'esposizione a imprese di proprietà dello Stato che sono percepite come inefficienti, esposte alla corruzione e con bassi standard di corporate governance. Inoltre, molti componenti EMQQ sono quotati su borse occidentali (tra cui LSE, Xetra e Borsa Italiana) con elevati standard di reporting e corporate governance.

f) Efficiente

In un unico trade, gli investitori ottengono un'esposizione a un paniere di società allineate con la crescita dell'e-commerce e del business online nei mercati emergenti e di frontiera.

Come posso investire in questo ETF?

Questo ETF conforme all'OICVM (Organismo di Investimento Collettivo in Valore Mobiliari) è disponibile per gli investitori europei in varie borse:

London Stock Exchange (ISIN: IE00BFYN8Y92, Ticker: EMQP LN, Currency: GBP)
Deutsche Boerse XETRA (ISIN: DE000A2N5XA8, Ticker: EMQQ GY, Currency: EUR)
Borsa Italiana (ISIN: IE00BFYN8Y92, Ticker: EMQQ IM, Currency: EUR)

 

---
Ti piacerebbe conoscere tutte le nostre idee nello spazio tematico? Clicca qui per vedere la nostra nuova sezione 'Adhoc Portfolios'

Se preferisci un approfondimento su tutte le nostre idee, fai CLIC QUI per saperne di più sul nostro rapporto di ricerca sugli investimenti.

----

Past performance is not a guide to future results. This information is being provided solely for information purposes and should not be deemed or construed as investment advice, advice concerning particular investments, advice concerning investment decisions, tax or legal advice. Similarly, any views or opinions expressed are not intended and should not be construed as investment, tax and/or legal recommendations or advice.  No person should act upon any opinion and/or information in this document without first obtaining professional advice.

3 - Commenti

Fede Tosk

Fede Tosk - 20 febbraio 22:51 Rispondi

Christian Buhagiar

Christian Buhagiar - 21 febbraio 09:24 Rispondi

Fede Tosk

Fede Tosk - 21 febbraio 13:04 Rispondi