ETF Invesco Global Blockchain, dubbi e caratteristiche

Osservo sempre molto attentamente le nuove emissioni di ETF sul mercato, soprattutto quelle su indici tematici.

Questo perché spesso e volentieri il timing di emissione non è dei migliori in quanto il marketing finanziario offre al consumatore ciò che vuole, non ciò che in quel momento prezza a buon mercato. Una regola aurea è quella di non comprare mai strumenti di nuova emissione.

Potremmo riempire paginate intere di storie relative a fondi tematici che hanno catturato l’interesse degli investitori poi rimasti delusi dall’andamento dell’ETF o fondo che sia.

Per il solito errato e dannoso bias comportamentale di guardare con interesse ciò che ha fatto bene nel recente passato, molti investitori si fanno così attrarre nella rete di strumenti di investimento che con il loro nome richiamano settori o tematiche ormai mainstream e che hanno già percorso un bel po’ di strada in termini di prezzo. Quasi mai infatti vengono emessi fondi o ETF su temi fuori moda o con prezzi in parabola discendente da parecchio tempo. Chiedetevi il perché.

È questo il caso di un ETF emesso a marzo 2019 da Invesco e che gioca molto con le parole sul tema blockchain. Tema accattivante e che anche a parere del sottoscritto avrà una crescita importante nel prossimo decennio; questo non significa che un ETF a cui è stata appiccicata una parola è lo strumento giusto per cavalcare questo trend.

Incuriosito ho cercato di capire un po’ di più su questo ETF Invesco Elwood Global Blockchain (IE00BGBN6P67).
Con sottostante l’indice creato da Elwood, l’ETF è a replica fisica con un costo particolarmente elevato (0.65%).

Come recita il KIID : l’Indice replica la performance delle società globali che partecipano all’ecosistema delle blockchain. Si tratta di società che svolgono attività legate alle blockchain, come “mining” di criptovalute (ovvero il processo di produzione delle criptovalute), nonché a servizi finanziari, sistemi di pagamento, soluzioni tecnologiche e altri ambiti legati alle blockchain. . Gli elementi costitutivi dell’Indice sono ponderati tramite un cosiddetto “punteggio di categoria blockchain”, che va da 1 (potenziale esposizione) a 5 (esposizione core) a seconda dell’esposizione dell’elemento costitutivo al settore delle blockchain e alla rispettiva liquidità. Tutte le ponderazioni dell’indice sono limitate al 5% per elemento costitutivo.

ETF globale come testimonia la diversificazione geografica  costituita per un terzo da azioni americane e per un terzo da azioni giapponesi. Altri 20 punti sono equamente divisi tra Taiwan e Corea del Sud.

A livello settoriale l’IT fa la parte del leone con quasi la metà di azioni in portafoglio seguite dai finanziari per quasi il 25%. Riguardo a quest’ultimo settore notiamo come il primo titolo in portafoglio è il CME group, la società americana che gestisce le piattaforme di derivati scambiati a Chicago (CME, CBOT e NYMEX) e che di recente ha toccato il suo massimo storico.

Vero che il futures su Bitcoin potrebbe portare vantaggi al CME, ma siccome il peso di questo derivato sui ricavi della società è inferiore al 1%, proprio la tipologia delle holding contenute in portafoglio lasciano qualche dubbio circa il legame dell’ETF con il mondo blockchain e crypto.

Tante le società di semiconduttori o legate al mondo internet presenti nel paniere e dalle quali non si capisce bene quale peso ha la blockchain nel fatturato. Questo dubbio viene rafforzato anche dalla correlazione dell’ETF con l’andamento ad esempio di Bitcoin.

Correlazione tra indice sottostante e Bitcoin a 200 giorni pressochè inesistente (+0.1) e addirittura negativa a 1 mese (-0.4). Questo si riflette anche nelle performance. A differenza delle azioni aurifere, un modo di investire a leva sull’oro come abbiamo spiegato qui, in questo caso vediamo l’effetto contrario.

Bitcoin da inizio anno che guadagna oltre il 60%, mentre l’indice Global Blockchain non va oltre a +6%.

Strumento quindi che sicuramente decorrela Bitcoin, ma che richiama molto da lontano il concetto di blockchain e criptovalute e sul quale mantengo qualche riserva.
 

---

Vuoi imparare tutto delle Figure dell'analisi Tecnica?

Iscriviti al corso dedicato da QUI

---

0 - Commenti