Situazione in vista delle Elezioni Politiche di Marzo

Situazione in vista delle Elezioni Politiche di Marzo

Torniamo a parlare di politica legata all'economia tra le pagina di Investire.biz.

I partiti politici hanno iniziato a fare campagna elettorale per le elezioni politiche.

Queste si terranno domenica 4 marzo e tutti gli schieramenti sono pronti a dare battaglia.

I temi sono molteplici e la battaglia sarà senza esclusione di colpi.

Il FTSE Mib per il momento regge ed anzi è uno dei mercati piu' forti in questo periodo nonostante l'incertezza dovuta ai possibili scenari.

Come si presentano le forze in campo?

Abbiamo di fatto 3 poli, questo già è un grosso limite alla governabilità in quanto anche se il M5S dovesse essere il primo partito italiano rischierebbe di non essere rappresentato al Governo. 

La coalizione di centrodestra guidata da Berlusconi e Salvini, secondo gli ultimi sondaggi sembrebbe essere intorno al 36.1% (FI 14.8%, Lega 13.6%, FDI 5.5%, UDC 2.2%)

E' una coalizione piuttosto forte che tuttavia mette insieme persone con idee molto diverse e potrebbero essereci dei problemi a governare.

Ad un occhio super partes, quale vuole essere il mio, sembra la coalizione con le migliori chances di vittoria ed in netta crescita, forse anche perchè le persone vogliono il cambiamento. 

La coalizione di centrosinistra in questo momento insegue a causa dei recenti scivoloni di Renzi, di Maria Elena Boschi ed a causa delle correnti interne pare in sofferenza.  

Secondo i dati trovati in rete pare che la coalizione si attesti sul 28.4% (PD al 24.1%).

Renzi a giudizio di chi scrive è un leader e spetta a lui ricompattare il PD e cercare di risvegliare l'elettorato.

Da ultimo abbiamo il Movimento 5 Stelle che secondo gli ultimi sondaggi sarebbe al 28.2% e primo partito italiano. Un dato non certo da sottovalutare. 

La mia impressione è che otterranno un buon esito elettorale ma saranno relegati a forza di opposizione. 

Un'ultima nota va a Liberi e Uguali, attualmente al 5.6%. Non in schieramento con il centrosinistra potrebbero portare quei voti necessari a Renzi per governare. 

La questione qui è complessa, perchè con i voti di Liberi e Uguali, fuoriusciti dal PD, la coalizione di centrosinistra potrebbe giocarsela.

La mia impressione è che questa scissione faccia male ad entrambi con un risultato di voti netto negativo per entrambi i partiti.

Per dirla in maniera piu' semplice parte dell'elettorato ex PD potrebbe votare Lega o M5S per protesta o potrebbe non presentarsi al voto.

Da ultimo vi sono le incognite relativa alla nuova legge elettorale il Rosatellum.

Sarà questa in grado di garantire la governabilità?

Dal punto di vista economico un parlamento forte, di destra o di sinistra, è sempre da preferire ad un parlamento bloccato. 

Vi terremo aggiornati!!! Buon fine settimana a tutti.

7 - Commenti

Riccardo Zago - 12 gennaio 17:35 Rispondi

Occhio ai sondaggi perchè il Movimento 5 Stelle ha il 28% ma non ha ancora presentato i nomi ai colleggi uninominali (le proiezioni attuali sono basate proprio su di essi), quando li presenteranno probabilmente le cose cambieranno, resterà comunque difficile che il prossimo governo abbia una maggioranza se non con enormi coalizioni destra-sinistra, oppure il M5S dovrà raccogliere qualche seggio.

 

Marco Salerno - 12 gennaio 17:47 Rispondi

M5S sempre più avanti nei sondaggi come diceva Riccardo...

Io ho già scelto la mia OPERATIVITA' PRE-ELEZIONI.

In base ai prossimi sondaggi verso la fine di febbraio se il M5S sarà ancora cosi "forte" come partito unico andrò SHORT di FIB e EURUSD;

molto probabilmente delle news del genere creeranno dell'instabilità a tutto ciò che è legato all'italia (fib) e anche all'europa (eurusd).

 

Matteo Montu' - 12 gennaio 19:13 Rispondi

Una cosa che può interessare ai trader. Progetto elettorale contro la speculazione M5S: Riforma fiscale “aggressiva” su transazioni finanziarie “intra-day” ovvero “ad alta frequenza” 4636 - Introduzione della Ttf (Tassa sulle transazioni finanziarie) 4522 - Istituire una autorizzazione preventiva alla vendita di prodotti finanziari con informazione massima e semplice sui margini di rischio, incentivando l’informazione a favore dei clienti finali 4368 - Obbligo di immediata ricopertura su tali strumenti per tutti i broker (italiani ed esteri) che, per conto proprio o per conto terzi, abbiano effettuato un naked short selling (vendita allo scoperto nuda) su qualunque strumento finanziario quotato a Piazza Affari, ivi compresi derivati e sottostanti 3859 - Blocco dello “short selling” intraday e overnight (proveniente sia dall’Italia che dall’estero) su tutti i mercati regolamentati, comprendendo nel blocco sia i titoli azionari che obbligazionari e i relativi sottostanti e derivati, analogamente al “future” sull’indice e relativi derivati 2678 - Riforma delle imposte sul “capital gain

Ersin Trader - 12 gennaio 20:58 Rispondi

Buonasera,

Posso aggiungere anche che M5S deve affrontare le ostilità del quirinale per avere l'incarico di formare il governo, come già dimostrato dal predecessore dell'attuale inquilino.

Il centrodestra ha Berlusconi che riesce sempre a raccogliere molti voti con la sua campagna elettorale, ma, a mio avviso, gli elettori ancora non hanno la percezione che lui non è candiato alla presidenza, il gioco di forze tra le varie parti si farà sentire. Comunque condivido, resta il gruppo più favorito a vincere, vista la forza della campagna pubblicitaria/elettorale.

Condivido con te che Renzi vuole essere leader del centrosinistra, ma a mio avviso è una mossa sbagliata per il centrosinistra.

Insomma, l'unica cosa certa è che c'èincertezza, ed è probabile che ci sarà un periodo dopo le elezioni in cui non si capirà quale sarà il governo.

Mettendo sul tavolo da gioco il grafico dell' italy, Marco per caso vuoi sfruttare questo canale iniziato nel 2009?

Comunque o si rompe 24000 con forza, oppure si apre uno scenario a ribasso verso i 12500, giusto?

Io sono propenso a pensare alla seconda ipotesi.

Marco Salerno - 13 gennaio 12:33 Rispondi

Ersin sicuramente i livelli che userò saranno quelli, facendo attenzione a 20.000 livello che credo CRUCIALE per qualsiasi movimento ;)

Silvestro Ventrella - 14 gennaio 02:05 Rispondi

mha non credo che draghi e compagni permetteranno che si affossi il mib con tutta l'europa in un momento già di crisi e dal quale pare che stiamo uscendo!!! io credo che in caso di vittoria dei 5stelle perderemo 5/6punti al masssimo e comunque ci troviamo in stagionalità rialzista prima di maggio!!! mha vedremo!!!

Ersin Trader - 26 gennaio 22:47 Rispondi

Ciao Enrico,

tra i tuoi articoli ho trovato questo....cosi sono andato a vedere a quanto è stato chiuso l'accordo sul Milan, qui si parla di 520+80, quindi come dicevi tu è ancora il più sveglio di tutti?