Recessione in arrivo? Gli amici a quattro zampe in aiuto!

Nella nostra natura umana, potremmo essere divisi su vari argomenti come politica, sport, religione, ecc. Ma siamo tutti d'accordo su una cosa; amiamo i nostri cani! Anche i nostri gatti, più alcune altre specie affini. Abbiamo fatto degli animali domestici parte della nostra famiglia.

Ancora più importante, la domanda di animali domestici è in aumento e stranamente, i dati demografici della famiglia si sono lentamente spostati - più persone preferiscono avere animali domestici piuttosto che bambini!

Inoltre, uno studio condotto dal US Disease Control Centre mostra che gli animali domestici possono abbassare la pressione sanguigna e fornire molti altri benefici per la salute per le persone con ansia o affetti da demenza.

Questi sono solo alcuni esempi sul perché la domanda di animali domestici sta aumentando, il che a sua volta aumenta la spesa in diverse forme in questo settore ... quindi cosa dicono i numeri?

L'industria degli animali domestici è in piena espansione!

L'industria degli animali da compagnia negli Stati Uniti ha superato i 70 miliardi di dollari di spesa totale nel 2017 (vedi grafico a barre qui sotto) e dovrebbe salire a $ 73 miliardi entro la fine del 2018. Globalmente, quasi 150 miliardi di dollari vengono spesi annualmente per gli animali domestici!

Il 68% delle famiglie statunitensi ha almeno un animale domestico, eclissando il numero di case con figli. Le cifre mostrano che 85 milioni di famiglie hanno un cane o un gatto, contro 42 milioni di famiglie con un figlio/figlia sotto i 25 anni. (vedi ulteriori statistiche di seguito).

Inoltre secondo la società di ricerca Euromonitor, proprio l'anno scorso, gli alimenti confezionati negli Stati Uniti sono cresciuti dell'1,2%, mentre gli alimenti per animali domestici al dettaglio sono cresciuti più di tre volte più velocemente.

Si può anche notare che la generazione così detta ‘Milliennials’ (quelli nati tra gli anni 80 e 90), avrà la tendenza verso la proprietà degli animali domestici che dovrebbe tradursi in maggiori spese pro capite.

Come possiamo trarre vantaggio da questa tendenza?

Le economie in tutto il mondo stanno ancora crescendo, tuttavia sappiamo che prima o poi avremo un'altra recessione e le persone cominceranno a controllare le loro spese. Come investitore, vorresti avere i tuoi soldi in settori in cui la spesa non vacillerà. A prescindere da come possa essere la vita, gli esseri umani non smetteranno mai di prendersi cura dei propri animali domestici.

Un articolo del New York Times descrive anche i modi sempre più esagerati in cui alcuni americani si prendono cura dei loro compagni animali. Ora puoi portare il tuo cane in una spa per massaggi e trattamenti con olio caldo, procuragli uno chef personale e magari un intervento di chirurgia estetica.

Mentre questi eccessi diminuiranno nella prossima recessione, il numero di animali domestici non calerà. Né l'impegno dei proprietari nei loro confronti.

In altre parole, la cura degli animali domestici di base è un consumer staple (alimento di base) come il cibo e l'elettricità. E a differenza di altre categorie di base, come abbiamo già visto, questo sta crescendo rapidamente.

Questa sembra davvero un'ottima opportunità di investimento ... ma trovare le prospettive giuste non è facile.

Quali sono gli investimenti disponibili?

Molte grandi aziende stanno già vedendo un'opportunità e stanno consolidando il loro portafoglio acquisendo società in questo settore.
I grandi nomi dei produttori di alimenti umani come General Mills e JM Smucker hanno recentemente acquisito filiali di alimenti per animali domestici. Altre grandi marche come Mars (possiede Pedigree Foods e Royal Canin), Nestle (proprietaria di Purina) e Colgate-Palmolive (proprietaria di Hill Science Diet).

Naturalmente, gli investitori possono ottenere esposizione in questo settore attraverso queste società, ma queste non avranno la stessa esposizione sul settore diretto e puro degli animali domestici perché, il profitto tratto da questo settore, sarà relativamente minuscolo in confronto alla grandezza della società che hanno esposizione su prodotti e settori varie.

Vedremo opportunità di investimento specifiche nei prossimi giorni! Stay tuned….

1 - Commento

Luciano Viola - 24 ottobre 12:10 Rispondi

Curiosissimo dei prossimi aggiornamenti...non ho un animale domestico ma chissà con dei buoni profitti ci penserò..grande Christian!!