Quantitative Easing si fa: Cosa ha detto Mario Draghi

Il QE si fa e partirà da Marzo 2015 e si concluderà a Settembre del 2016

Il programma di stampare moneta per comprarefino a 60 Miliardi di Euro in Obbligazioni al mese prevalentemente di Stati Sovrani.

(NDR: 60 miliardi al mese, per 18 mesi fa un totale di 1080 miliardi di euro)

Il programma comprenderà anche i titoli di stato greci ma con dei criteri specifici e diversi

L' inflazione nell' area euro era negativa (-0,2%) e questo è molto distante da quello che è il target della banca centrale, di una inflaziuone intorno al 2%

Per questo motivo si è deciso di svalutare l' euro stampando moneta e favorendo l' inflazione.

Da segnalare che l' acquisto di bond non riguarderà solo titoli pubblici ma anche del settore privato (comunque con un rating alto).

--------

Guarda i nostri Video corsi su TRADING e INVESTIMENTI - Clicca QUI

--------

 

7 - Commenti

Stefano Nuccio - 22/01/2015 15:37 Rispondi

Come pensavo si parte a Marzo.

Investire .biz - 22/01/2015 15:37 Rispondi

EURUSD intento scende sotto 1.15 ... contanto che il QE sarà maggiore del previsto questo è il massimo che sembra voler fare nel breve termine..il grosso era già scontato

Luca Piccinini - 22/01/2015 15:48 Rispondi

Siamo sicuri questa manovra sia così buona? I paesi dovranno garantire in qualche modo questi titoli che la BCE comprerà. Con cosa lo faranno? Soprattutto per i paesi in forte crisi? Se lo fanno con nuove manovre lacrime e sangue questo QE non sarà servito a nulla. Se lo faranno usando le riserve auree il paese diventerà sempre più povero e sempre più a rischio fallimento. Non è un arma a doppio taglio a favore sempre e solo delle banche e non dei paesi coinvolti in questa manovra? 

A meno che questo QE non sia a fondo perduto ma ho i miei serissimi dubbi in merito. 

Lascio la parola ai più esperti!

Luca Discacciati - 22/01/2015 15:53 Rispondi

Ciao luca, io credo che ogni manovra sia come prendere una medicina... le medicine ti fanno stare bene nel breve ma, nel lungo, hanno delle controindicazioni.

Di sicuro Draghi ha preso tempo e, per un anno e mezzo, non ci pensiamo piu

Andrea Borgarello - 22/01/2015 16:14 Rispondi

Non sono certo un esperto, penso solo che la Germania abbia imposto delle regole molto stringenti a Draghi al fine di poter far partire un QE superiore alle aspettative, probabilmente nella speranza di ottenere sul medio lungo periodo un effetto positivo sull'economia Euro oltre alla svalutazione della moneta unica, con cui incentivare gli investimenti ..... speriamo sinceramente che non si debba pagare con lacrime e sangue questa manovra !

Luca Piccinini - 22/01/2015 17:03 Rispondi

A questo punto veramente eur/usd è a un passo da 1.10 con grande possibilità di raggiungere la parità!

vittorio perazzi - 22/01/2015 19:55 Rispondi

Sono d'accordo con Luca. Il cambio €/$ sulla parità costituisce un presupposto per rimettere in corsa  gli esportatori europei, sia quelli dei paesi forti (Germania ad es.) che quelli dei paesi più deboli (Italia, Spagna, ecc.) Non dimentichiamo che la svalutazione della moneta nazionale in periodi di bassissima inflazione o addirittura di deflazione costituisce poi il necessario presupposto per lo sviluppo. A tale proposito USA  docet.!!!