Economia - Politica - Diritto

/ / / Uno strumento alternativo per la gestione dei risparmi

Uno strumento alternativo per la gestione dei risparmi

Uno strumento alternativo per la gestione dei risparmi

Buongiorno a tutti.

In questo articolo voglio parlarvi di veicoli per la gestione dei propri risparmi che non siano il trading.
Non tutte le persone possiedono la capacità finanziaria di gestire la parte emozionale delle oscillazioni dei prezzi, e dunque devono improntarsi su strumenti finanziari con una strategia attenta, poco volatile, proattiva e diversificata. A tale scopo esistono le società di investimento a capitale variabile (conosciute come SICAV) fondate per agevolare l'investimento collettivo del patrimonio.

Concentriamoci quindi nel capire meglio come cercare e trovare dei fondi che possano aiutarci a gestire in maniera ottimale i nostri risparmi. La versatilità di questi strumenti ci permette di coprire praticamente ogni classe d'investimento, dal cash al mercato obbligazionario come dalle azioni agli investimenti alternativi (do NOT panic, li andremo a trattare tutti più avanti).

Innanzitutto ecco alcuni connotati positivi che caratterizzano questi strumenti:

1) vengono gestiti da professionisti del settore;

2) offrono un'enorme diversificazione del rischio (ogni quota del fondo è investita in un numero non indifferente di strumenti sottostanti) "don't put all of your eggs in one basket!";

3) si partecipa ad una gestione attiva della strategia visto che il gestore ha come obiettivo quello di battere il mercato a lui di riferimento;

Quali sono, invece, i paramentri (per una prima immediata valutazione) da tenere in considerazione per un sensato fund screening?

1) A parità di rischio (inteso come deviazione standard), selezionare il fondo con il miglior rendimento (in base alla matrice risk-reward);

2) il coefficiente alpha misura l'abilità di un gestore nell'ottenere rendimenti superiori rispetto al benchmark di riferimento. Viene definito anche come rendimento in eccesso:

3) lo sharpe ratio valorizza ancora una volta la capacità del gestore nell' offrire un rendimento corretto per il rischio. Più è alto il valore dell'Indice di Sharpe e meglio è;

Di seguito trovate 2 riferimenti grafici (3 fondi obbligazionari corporate europei) didattici in riferimento a quanto appena descritto:

Allegato 1: performance

Allegato 2: risk/rewared matrix

Saluti,

Alan

Alan Barattolo

Alan Barattolo


Trading | Gestione discrezionale | Consulenza

12/09/2016

Punti: 2

6 - Commenti

  • Maurizio Bottini 23 novembre 09:47 Rispondi
    • Alan Barattolo 24 novembre 14:03
  • Riccardo Zago 23 novembre 19:18 Rispondi
    • Alan Barattolo 24 novembre 14:05
  • luciano cagnetta 25 novembre 13:27 Rispondi
    • Alan Barattolo 26 novembre 11:34