Clinton Vs Trump - Quale il futuro?

Buongiorno a tutti.

Questa notte si è svolto il primo dibattito tra i due candidati alla Casa Bianca nelle elezioni del prossimo novembre (le più incerte degli ultimi anni). Personalmente l'ho seguito e vorrei fare alcune considerazioni.

Diciamocelo subito: se vincesse la signora Clinton, sostanzialmente nulla o quasi cambierebbe rispetto all'Amministrazione attuale. Continuità della politica di Obama che, partito in quarta subito dopo la sua elezione nel 2008 (sull'onda del famoso "Yes, we can"), piano piano è stato "addomesticato" sulle posizioni "quiet" dettate dalle potenti lobbies americane e, via via, la sua efficacia e la sua spinta si è affievolita nel tempo.

La Clinton la conosciamo tutti, prima per il suo passato da first-lady con Presidente il marito Bill e poi come Segretario di Stato durante il primo mandato della presidenza Obama. E se vincesse queste elezioni, come scrisse qualcuno: "Niente di nuovo sul fronte occidentale".

E se invece fosse Donald Trump ad avere la meglio?

A parte le "sparate" ad effetto che comunque hanno lasciato il segno, il signor Trump ha assunto, nel suo programma elettorale, delle posizioni molto nette su diversi temi sia di politica interna che di politica estera che certamente potrebbero influenzare e non poco i mercati se dovesse essere eletto. Eccone alcuni:

- Vuole assolutamente che le major americane riportino le basi produttive in terra americana (vedi ad esempio il caso Apple, ma non solo). I mercati finanziari e le stesse majors non la prenderebbero certamente bene.

- Tump ha affermato, anzi, ha accusato la Cina di difendere i propri mercati interni attraverso la manipolazione della propria valuta (lo Yuan) con svalutazioni competitive e pratiche commerciali scorrette. Possibile il ritorno al "protezionismo USA" e guerra commerciale con dazi con la Cina (e aggiungerei anche Messico, particolarmente citato nel dibattito di questa notte). Tutto ciò implicherebbe un dollaro potenzialmente forte rispetto alle altre valute.

- Trump non ama il concetto del "politicamente corretto" che ha caratterizzato la politica di Obama ed è poco se non per nulla propenso alla politica del compromesso. Cosa ne pensano a riguardo le potenti lobbies?

- Trump vuole riportare la convertibilità del dollaro (e quindi delle altre valute) con l'oro, come è sempre stato fino al 1971 (pre-accordi di Bretton-Woods). Tanto oro si ha nei forzieri, tanta valuta si può avere in circolazione. Questo scatenerebbe certamente una corsa all'oro delle banche centrali che nel tempo hanno svuotato i loro caveau e sarebbero spinte ad un massiccio ritorno verso il metallo giallo oltre che una turbolenza sui mercati valutari.

- Trump propone un taglio delle tasse generalizzato a tutte le classi, un taglio degli investimenti in infrastrutture e un incremento delle spese militari e difesa. In pratica una forte politica fiscale e un'espansione della spesa pubblica, stile Reagan nei primi anni Ottanta. Questo, sulla spinta, potrebbe favorire certamente, insieme al protezionismo, un dollaro molto forte.

E se l'avvento di Trump coincidesse con l'inizio della discesa dei mercati, del rafforzamento dell'oro e del dollaro (senza attendere la FED) e ad un periodo di forte incertezza?

Il prossimo futuro potrebbe essere alquanto instabile nel caso l'arzillo imprenditore avesse la meglio sulla potenziale prima donna presidente. E voi cosa ne pensate?

---

FOREX&CFD TOUR ad Ottobre!

Clicca QUI per vedere le date, il programma ed iscriverti!

In esclusiva per i partecipanti il corso online 'Giocare d'anticipo su forex e indici'!

---

9 - Commenti

Luca Discacciati - 27/09/2016 10:09 Rispondi

Marco hai scritto un articolo degno del miglior giornalista economico del sole 24 ore! Complimenti!

Se sei disponibile, ti invito al webinar / dibattito speciale sulle elezioni usa!!! Che ne dici?

Marco Fiore - 27/09/2016 10:42 Rispondi

Ciao Luca, ti ringrazio per il complimento e per l'invito.

Rimango certamente a disposizione per il webinar / dibattito speciale sulle elezioni USA.

Grazie.

Mirco Battistini - 27/09/2016 10:37 Rispondi

Bell'articolo!

Alex Marino - 27/09/2016 10:58 Rispondi

Ottima analisi! Complimenti 

nicola piasentin - 27/09/2016 11:11 Rispondi

molto bello bravo!

 

Matteo F - 27/09/2016 12:46 Rispondi

Bel articolo complimenti, 

sono proprio curioso di vedere come andranno queste elezioni

Marco Fiore - 27/09/2016 17:15 Rispondi

Grazie a tutti!

Samuele Grisi - 27/09/2016 18:31 Rispondi

Complimenti ,davvero ben fatto

Good Job !

Enrico Besutti - 07/10/2016 00:42 Rispondi

Leggo solo ora l'articolo Marco, ma ben scritto e perspicace.Bravo!!