Ancora problemi per Ankara e la lira turca

La moneta turca è stata scambiata con il dollaro a  5,9502, il minimo da circa 6 mesi. Ma il cambio USD/TRY ha visto nell’ultimo anno un +45,72%, nell’ultimo mese un +11,2% e nell’ultima settimana un +1,96%. In altre parole: la moneta turca è nuovamente sotto pressione.

Le cause del crollo

Alla base di questa situazione ci sono le nuove previsioni negative per Ankara. In particolare quelle di Moody’s che vedono una contrazione del 2% dell’economia nazionale con un tasso di disoccupazione che, attualmente, si aggira intorno al 17,4%. Nessuna intenzione, da parte della banca centrale di rialzare i tassi di interesse, una decisione che sta durando, ormai da oltre 7 mesi. In realtà si tratta di uno stallo che sta preoccupando i mercati e gli operatori. La Turchia è inoltre afflitta da un sistema bancario ancora poco trasparente oltre che da un impellente bisogno di riforme immediate. In tutto questo l’inflazione nel paese sta galoppando velocemente, arrivando al 20%.

Il fattore Erdogan

Elemento di timore per i mercati anche l’indipendenza stessa della banca centrale, ormai guidata dalla volontà del presidente Recep Tayyip Erdoğan. Ed è proprio Erdogan a voler impedire un aumento del costo del denaro. Infatti alle ultime elezioni, Erdogan, pur vincendo, ha dovuto registrare la perdita di tutte le città più importanti. E qui il possibile colpo di scena.

Le indagini del governo

Il Governo ha denunciato la presenza di oltre 41mila elettori fantasma che avrebbero cambiato le sorti del voto, favorendo, come detto, la vittoria dell’opposizione nelle grandi città. Su questo il Consiglio supremo ha aperto un’indagine ma, qualora venga accertata effettivamente la presenza di una frode, si potrebbe andare nuovamente alle urne. Con ovvie conseguenze sull’andamento della lira turca. Infatti nuove elezioni porterebbero un nuovo, forte senso di incertezza nei mercati.

---

Fai trading sulla lira turca, apri un conto con www.kimuratrading.com

Guarda QUI come funziona la piattaforma

---

0 - Commenti