Sell in May and go away

Parliamo del famoso detto di borsa "sell in may and go away".

Sarà vero o è solo una credenza popolare?

Il Forecaster ci dice che ad esempio per il FTSEMIB in media negli ultimi anni è stato cosi. 

Guardando attentamente la figura (ed i settaggi del software) ci si rende conto che il mercato ed in particolare il FTSEMib in questo periodo non sono eccessivamente tonici (almeno storicamente).

Tra l'altro, complici le elezioni francesi ed il cosiddetto "effetto Macron", l'indice di Milano ha (a mio parere immotivatamente) sovraperformato le altre borse europee ed americane e si trova su livelli "alti".

Dal grafico tuttavia notiamo che il livello di massimo raggiunto subito dopo il primo turno delle elezioni francesi non è piu' stato violato ed anzi, non sembra esserci piu' tutta questa forza sugli indici europei. 

Come sfruttare dunque questa situazione?

Io ho pensato di fare una strategia utilizzando i certificati Turbo (ovviamente short).

Ho selezionato : 

NL0012161210  knock out 21250 (leva maggiore, stop stretto, prezzo basso)

NL0011951793  knock out  22000 (piu' tranquillo, stop piu' ampio, prezzo ed investimento maggiore)

Come si fa quindi a fare uno short per 20000 Euro di controvalore equamente suddiviso sui due certificates?

Semplice:

Sul primo che ha un prezzo di 0.10 centesimi ed una leva di 33 dovro' comprare un controvalore di circa 300 Euro per un totale di 3000 certificates.

Sul secondo Turbo che quota 0.18 ed ha una leva di circa 15 volte sarà sufficiente comprare certificati per un valore di 660 Euro pari per un totale di 3660 pezzi circa.

Attendo le vostre considerazioni in merito.

 

7 - Commenti

Filippo Cova - 03/05/2017 11:40 Rispondi

Che bomba ! Grande Enrico ! 

Thomas Marzano - 03/05/2017 11:56 Rispondi

Molto interessante! Scusa la domanda banale Enrico, sto imparando.

Questi certificati sono già belli pronti? Cioè quando parli di stop sono già preimpostati?

Leva. Il principio mi è chiaro. Nel tuo esempio, il mio margine sarebbe di 300+660? Corretto?
Cioè nel caso di una catastrofe perderei al massimo 300+660?

grazie

Enrico Lanati - 03/05/2017 13:45 Rispondi

Ciao Thomas, è esatto.

Se l'indice dovesse reaggiungere 22000 punti perderesti tutto ovvero 960 Euro circa. Se vuoi essere efficiente non ti conviene prendere lo stop perchè ci sono dei costi impliciti. Quindi vicino allo stop è meglio vendere il certificato e se si è convinti della propria idea, comprare quello con il knock out sul livello superiore.

Per maggiorni informazioni ti consiglio di vedere:

Video

Playlist

Christian Rossi - 03/05/2017 13:19 Rispondi

bell'idea Enrico ,

magari un leggero rialzo ancora sull'indice se viene confermata la vittoria di Macron e si compra ancora meglio , anche se comunque mi sembrano gia buoni livelli visto il pezzo che c è da prendere

Thomas Marzano - 03/05/2017 14:58 Rispondi

Grazie. Penso seguirò il tuo consiglio. Essendo agli inizi magari proverò con importi inferiori cosi da capire a modo. Cmq belli questi strumenti, già pronti :-)

Enrico Lanati - 04/05/2017 11:37 Rispondi

Fare l'operazione proposta nella giornata di oggi costa molto meno rispetto a ieri. 

Secondo me potrebbe essere piu' corretto quindi esporsi maggiormente sul certificato piu' costoso ed investire comunque circa un migliaio di Euro ma abbassando leva e rischio. 

nicola piasentin - 06/05/2017 13:25 Rispondi

ciao Enrico e ora che i massimi sono stati rotti come cambia lo scenario e la strategia ? grazie