Scopriamo i nuovi Fixed Cash Collect di Goldman Sachs

Goldman Sachs ha lanciato sul mercato Sedex 8 nuovi fixed cash collect su azioni italiane.

L'emissione è piuttosto variegata e comprende i seguenti certificati:

ISIN: GB00BG2MHL53 Fixed Cash collect su FCA

ISIN: GB00BG2MHJ32 Fixed Cash collect su Banco BPM

ISIN: GB00BG2MHM60 Fixed Cash collect su Intesa SanPaolo

ISIN: GB00BG2MHN77 Fixed Cash collect su Leonardo

ISIN: GB00BG2MHP91 Fixed Cash collect su Saipem

ISIN: GB00BG2MHK47 Fixed Cash collect su BPER Banca

ISIN: GB00BG2MHQ09 Fixed Cash collect su STM Microelectronics

ISIN: GB00BG2MHR16 Fixed Cash collect su Unicredit 

Come funzionano i certificati Fixed Cash Collect proposti da Goldman Sachs?

Quando valutiamo un cash collect dobbiamo comprenderne appieno il funzionamento e le principali caratteristiche.

Le caratteristiche sotto valgono per tutti e otto i certificati.

Data di Scadenza: 27.06.2019 

Data di valutazione iniziale 27.06.2018

Data di valutazione finale  20.06.2019

Prezzo di emissione 100 Euro

Livello di barriera 75% (valore iniziale)

Premio mensile (lordo) da 0.40% a 0.75% (il premio è indipendente dal livello di barriera e dipende dal sottostante)

I certificati non pagano dividendi (dovrete considerare che comprando il certificato riceverete un premio mensile ma rinuncerete al dividendo.

Questi certificati sono negoziabili durante tutta la vita utile sul mercato sedex, quindi potrete anche acquistarli sotto 100 e rivenderli prima della scadenza. E' importante considerare anche questa possibile over performance.

Ogni certificato a scadenza rimborserà 100 nel caso in cui il prezzo ufficiale di chiusura del sottostante alla data di valutazione finale sia uguale o superiore al livello barriera, altrimenti l'investitore riceverà un valore commisurato alla performance negativa del sottostante. Si tratta pertanto di prodotti strutturati complessi che rientrano nella categoria dei certificati a capitale condizionatamente protetto.

Considerazioni

Questi certificati sono molto interessanti perchè hanno una scadenza molto breve, in questo momento inferiore ad 1 anno. Questo fa si che il rischio si riduca in quanto è difficile (ma non impossibile) che queste blue chips possano perdere oltre il 50% del loro valore in meno di un anno. I premi sono generosi e consentono di ottenere una performance positive anche in caso di mercati leggermente negativi o laterali. Questi prodotti infine possono beneficiare di vantaggi fiscali non indifferenti per chi avesse delle minusvalenze. 

Tra i vari sottostanti mi piace, piu' di tutti, quello su FCA. I recenti dati non esaltanti uniti alla prematura scomparsa del CEO Sergio Marchionne hanno fatto crollare il titolo dai massimi.

I fondamentali restano buoni ed il titolo si trova in una zona di supporto da dove potrebbe rimbalzare. 

Oggi il certificato si compra a sconto ed offre un ritorno potenziale sull'investimento intorno al 14% in meno di un anno. 

Consultate il Factsheet e Final terms prima di acquistare questi prodotti ed assicuratevi di averne compreso appieno il funzionamento => QUI

 

 

2 - Commenti

Antonio Marangone - 01 agosto 12:59 Rispondi

Qual'è la tasszione sul premio lordo? Se ho un premio lordo mensile di 0,6%, quale sarà il netto?

Orazio Di Giovanni - 01 agosto 17:24 Rispondi

La tassazione è al 26% del profitto( capital gain) ma si conpensa con eventuali tue minus; a differenza dei dividendi. ;)