Nuovi Mini Future su Commodities e Forex

BNP Paribas quota dei nuovi mini futures long e short su Commodities ed FX.

I nuovi prodotti, acquistabili sul SeDeX di Borsa Italiana, consentono all'investitore sia di coprire i propri portafogli in valuta che di speculare beneficiando dell'effetto leva.

L'operatività è consentita sia al rialzo che al ribasso, in quanto l'emissione comprende sia prodotti long che prodotti short.

Uno dei punti di foza di questi prodotti è dovuto all'assenza dell'effetto compounding.

L'effetto compounding, tipico dei certificati a leva fissa, porta ad un normale decadimento delle quotazioni dei certificates in mercati laterali se il certificate viene mantenuto in overnight.

Un'altra caratteristica importantissima di questi prodotti è l'impossibilità per l'investitore di perdere piu' del capitale investito. Raggiunto il livello di Knock out, infatti, il certificato si azzera. (non si possono ottenere dei saldi negativi come invece puo' avvenire nel forex o con i futures, in caso di forti gap di mercato).

BNP Paribas ha introdotto un importante TOOL per calcolare come effettuare le coperture in modo corretto.

Scopriamo i sottostanti

L'offerta non poteva essere piu' vasta e comprende oltre ai cambi piu' diffusi come EUR/USD, EUR/GBP ed EUR/JPY anche EUR/TRY ed EUR/ZAR.

Per quanto riguara invece le commodities gli investitori possono scegliere tra ORO, ARGENTO, GAS NATURALE, WTI e BRENT.

Clicca qui per vedere tutti i mini future ed i relativi ISIN

Clicca qui per vedere la brochure.

Da ultimo, ma non meno importante, questi strumenti consentono l'ottimizzazione fiscale dei portafogli genarando dei "redditi diversi" compensabili con minusvalenze pregresse. (Ti consigliamo comunque di contattare il tuo commercialista di fiducia in merito a tematiche di carattere fiscale)

Registrandovi al sito di Bnp Paribas potrete anche utilizzare un'interessante DEMO per testare le vostre scelte di investimento ed impostare degli alert al raggiungimento di determinati livelli di prezzo dei certificates.

Per approfondire => segui il Webinar in programma il 12 Giugno alle ore 18.00 => Iscriviti

Contenuto sponsorizzato dall'emittente

0 - Commenti