Investire su Bayer in modo alternativo

A inizio 2018 un'azione Bayer valeva piu' di 100 Euro mentre oggi vale circa la metà e quota intorno ai 54 Euro.

Cosa è successo al titolo Bayer?

Dopo la sciagurata acquisizione di Monsanto, Bayer ha perso due cause negli Stati Uniti. Si tratta di contenziosi sul glifosato contenuto nel diserbante Roundup prodotto da Monsanto che, a quanto pare, sarebbe causa di tumori.

Ma Bayer è un comunque un buon titolo?

A mio parere si, in quanto si tratta di un'azienda che produce utili con un P/E atteso sotto 8. Non penso che Bayer fallirà nè che il suo business nel lungo termine verrà compromesso. Credo, invece, che l'azienda sarà in grado di remunerare i propri azionisti.

Esiste un modo per investire in Bayer in maniera alternativa?

UBS ha quotato da poco un prodotto molto interessante che consente di investire sul titolo con una protezione a scadenza, oltre a garantire dei premi crescenti con il passare del tempo in caso di rimborso anticipato.

Scopriamo di piu' sul certificato Express Bayer AG

ISIN: DE000UY3M3Y9

Emissione: 23..4.2019

Scadenza: 23.04.2024

Prezzo di emissione: 100 Euro a certificato

Premi: 10% dopo il primo anno poi 2.5% trimestrale in caso di rimborso anticipato (Vedi funzionamento nell'articolo)

KID: QUI

Pagina prodotto: QUI

Barriera a scadenza: 70% dello strike price

Rimborso anticipato: si dopo il primo anno

Come funziona il certificato Express Bayer AG?

La struttura di questo certifcato è tanto semplice quanto interessante. Chi decide di investire su questo prodotto deve avere aspettative rialziste o moderatamente rialziste su Bayer.

Gli scenari sono i seguenti:

Dopo il primo anno, ad ogni data di valutazione (trimestrale) si osserva se Bayer si trova sopra lo strike price (62 Euro). In questo caso il certificato scade anticipatamente e rimborsa il valore nomile piu' il 10% per il primo anno oltre ad un supplementare 2.5% per ogni ulteriore trimestre di vita. E' importante notare che non sono previsti premi nel caso in cui il certificato non fosse rimborsato anticipatamente.

Per fare un esempio, se il certificato dovesse essere rimborsato dopo due anni, l'investitore riceverebbe il 10% per il primo anno piu' il 2.5% per ogni succesivo trimestre con un rendimento cumulato del 20% (10% +2.5%  +2.5% +2.5% +2.5%), nel caso in cui il certificato fosse stato acquistato a 100 Euro per singolo cerficato. 

Se invece ad una data di rilevazione, Bayer fosse sotto i 62 Euro non succederebbe nulla fino alla data di rilevazione successiva.

A scadenza, il capitale di 100 Euro a certificato è garantito, a meno che Bayer non quoti sotto la barriera (posta al 70% del livello di strike = 43.4 Euro). Sotto tale livello all'investitore verrebbe corrisposta una performance pari alla perdita del sottostante con una minusvalenza di almeno il 30%.

In questo momento il certificato è particolarmente attrattivo in quanto quota sotto la pari a circa 94 Euro. A mio parere questo certificato offre un rendimento interessante ed un ottimo livello di protezione. Potrebbe essere preferibile rispetto all'investimento diretto sul sottostante.

 

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito dell'emittente e di comprendere appieno il funzionamento di questi strumenti in quanto si tratta di prodotti ad elevata complessità che potrebbero non essere adeguati per tutti gli investitori.

 

 

0 - Commenti