Intesa SanPaolo torna sotto i 3 Euro: E' un opportunità?

Con il rialzo dei tassi in America ad opera della FED era lecito attendersi una fase di debolezza sui mercati.

La giornata di oggi in Borsa è piuttosto negativa. Molti titoli, tra cui Intesa SanPaolo, hanno perso parecchio durante la prima fase di negoziazione.

In particolare Intesa è scesa sotto la soglia psicologica dei 3 Euro. 

Che fare quindi? 

Abbiamo detto piu' volte che i mercati salgono con le scale e scendono con l'ascensore e pertanto è molto rischioso comprare un titolo solo perchè è sceso un po'. 

La verità è che, come sapete, io non sono piu' rialzista da qualche tempo ma ritengo che Intesa, considerati i fondamentali (che sono ottimi) risulti sottovalutata. Andate a vedere i valori di P/E rispetto al settore bancario. Intesa, tra le banche commerciali, è senza dubbio un'eccellenza.

Penso che, ad ogni modo, visto che uno storno non è da escludere, una buona idea potrebbe essere quella di acquistare un certificato Cash Collect su Intesa San Paolo al posto che fare un investimento diretto sul sottostante, riducendo il rischio ed efficentando l'investimento anche da un punto di vista fiscale, nel caso aveste delle minusvaluenze da recuperare.

In questo momento questo certificato sta quotando sotto la pari ed offre un rendimento trimestrale del 2.60%. La barriera è posta all'80% dello strike price (3.096 Euro). 

Questi prodotti consentono di avere una protezione parziale del capitale e di ottenere un flusso di premi trimestrali ma non danno diritto ai dividendi. 

Clicca qui per vedere un video che ti spiega come funzionano questi prodotti.

1 - Commento

Riccardo Zago - 23 marzo 15:39 Rispondi

Fantastici i certificati di investimento, abbiamo (Enrico in realtà) anche creato una sezione apposita!! 

Studiatela gratuitamente QUI