Idea di investimento su un Bancario Italiano

Come sapete da qualche tempo mi occupo di scovare opportunità di medio e lungo termine sui mercati finanziari. 

Studiando i vari titoli presenti a piazza affari mi sono imbattuto in Mediobanca e devo dire che mi piace molto.

Vediamo perchè.

I dati fondamentali sono ottimi, l'azienda ha margini netti oltre il 25% ma un prezzo ancora, a mio avviso, decisamente basso nonostante nei mesi scorsi sia salita parecchio.

Il P/E infatti è ancora intorno a 10 e questo mi fa ben sperare per il futuro.

Ovviamente il rally a cui abbiamo assistito nel mese di dicembre e che ha coinvolto anche Mediobanca rappresenta il rischio maggiore perchè un ritracciamento fisiologico ci potrebbe tranquillamente stare anche se dal punto di vista tecnico sembra impostato al rialzo.

Costruiamo insieme una strategia di investimento con i Certificati.

Ci sono tre opportunità tutte con scadenza 16.06.2017:

NL0011953153

NL0011953179

NL0011953187

Cliccando sugli ISIN (sopra) si aprirà la pagina del sito di BNP Paribas dove troverete la leva attuale (variabile) il prezzo del certificato e la distanza dal livello di Knock out (stop loss). 

Per praticità nella figura sopra ho inserito i livelli di Knock out dei tre certificati (trattegiati in blu).

Quale scegliere e come operare quindi?

Più la distanza dal livello di Knock out è minore, maggiori sono i rischi legati all'investimento. Io personalmente amo suddividere la posizione acquistando diversi certificates.

In questo modo ho diversi livelli di stop loss e riesco a calibrare meglio il rischio, anche perchè la leva si riduce acquistando certificates con livelli di Knock out più distanti.

Ricordo che comunque in caso di crollo dei mercati finanziari questi certificati TURBO possono essere venduti in ogni momento (prendendo la perdita).

Visto che questi certificates hanno un prezzo molto basso è anche possibile fare deglli acquisti frazionati e costruire una posizione poco alla volta nel caso in cui ci fossero dei piccoli ritracciamenti.

Chi fosse più prudente potrebbe evitare di comprare il certificate con knock out a 7 € perchè è possibile un ritracciamento su quel livello. 

Vi aspetto al webinar dedicato del 2 Febbraio "Le migliori opportunità di Investimento con i Certificati" ed attendo commenti da parte vostra.

12 - Commenti

Luca Discacciati - 18/01/2017 11:21 Rispondi

Mi piace molto questa idea di trading! Sopratutto perchè, analizzando il titolo a livello tecnico, si vede un bel testa e spalle doppio già confermato! Il titolo potrebbe ritracciare, ma non dovrebbe andare in zona stop!

Enrico Lanati - 18/01/2017 11:27 Rispondi

Dal sito dell'emittente è possibile creare una whatchlist dove prendere dimestichezza con questi prodotti.

Sotto trovate la mia con acquisti su tutti i certificates con size ridotte sui certificati con livello di knock out piu' vicino. 

Fate anche voi una vostra whatclist per impratichirvi. Per un investitore di medio termine sono un bel prodotto, e la scadenza a 6 mesi vi evita di rimanere incagliati come spesso capita ai cassettisti.

Buon trading!

 

GIOVANNI MORELLI - 18/01/2017 13:11 Rispondi

pur essendo secondo la tua esposizione una opportunità di acquisto occorre iscriversi  a PNB e avere  unconto con loro e poi come acquistare eil taglio?

Enrico Lanati - 18/01/2017 15:08 Rispondi

No, il bello dei certificati è che li puoi acquistare da qualunque conto bancario. Se poi ti iscrivi al loro sito puoi usare la watchlist e fare pratica! Per il taglio iscriviti al webinar che trovi nell'articolo.

Enrico Lanati - 19/01/2017 15:44 Rispondi

Aggiornamento delle posizioni:

guardate i tre box verdi: nel primo vedete l'investimento (1371 Euro) nel secondo vedete il profitto corrente + 119.60 Euro o 8.72% ed infine il totale 1490.60.

Buon trading!

andrea bardelli - 20/01/2017 10:32 Rispondi

Questi certificati sono turbo long. Il sito BNP specifica che l'intero capitale andrà perduto in caso di raggiungimento dello Strike. 

Quindi non sono adatti a tutti in quanto molto rischiosi.

Enrico Lanati - 23/01/2017 14:29 Rispondi

Ciao Andrea, in realtà è importante come si opera su questi strumenti. Quando si fa un'operazione con Stop loss si perde tutto il capitale che si era messo a rischio (a volte anche di piu'). In questo caso è la stessa cosa. Lo strike è il nostro stop loss. Se vuoi capire meglio come funzionano questi prodotti, ti consiglio di vedere questo video QUI

Enrico Lanati - 23/01/2017 14:48 Rispondi

Oggi nonostante la Borsa sia negativa, il nostro certificato Turbo con sottostante Mediobanca sta performando bene. A questo punto avendo la posizione in portafoglio vediamo come sarebbe giusto, a parer mio, comportarsi.

Partendo dal concetto che non esiste un "giusto" o uno "sbagliato" ma ci sono comportamenti corretti in base ad ogni profilo di rischio, in questo caso, per me, è corretto ridurre la posizione vendendo il certificate piu' caro e maggiormente distante dallo strike per due ragioni: La prima è che si è ridotta la leva su quello strumento e la seconda è legata al fatto che proprio su quello strumento abbiamo investito la maggior parte del capitale. Vendendo 200 certificate sui 400 in portafoglio ridurremmo di tantissimo il rischio. 

Vi aspetto al prossimo webinar sui Certificati QUI

Buon Trading

Luca Discacciati - 24/01/2017 09:33 Rispondi

ma quanto stai guadagnando con il tuo certificato???? 

Enrico Lanati - 24/01/2017 09:58 Rispondi

La performance è oltre al 41%. 

nei riquadri in verde potete vedere che la posizione oggi è stata ridotta rispetto ai giorni scorsi. Il certificato piu' costoso (il terzo) infatti aveva perso gran parte dell'effetto leva essendosi allontanato troppo dalla livello di knock out. Quindi avrebbe reso poco a fronte di un grande rischio (il ritracciamento). Rientrememo eventualmente sui primi due certificates che vedete in whatchlist.

Ne parleremo al Webinar clicca QUI per iscriverti.

Fede Tosk - 24/01/2017 13:37 Rispondi

Enrico sei un grande!!! 

Enrico Lanati - 06/02/2017 15:46 Rispondi

Liquidato l'ultimo piccolissima posizione su Mediobanca. Ora siamo flat (su mediobanca).