Goldman Sachs lancia i Certificati Callable Cash Collect

Goldman Sachs, una delle piu' importanti banche d'affari al mondo, è attiva nella strutturazione di soluzioni d'investimento anche per gli investitori retail. L'ultima emissione punta sul comparto bancario.

L'idea dell'emittente è quella di offrire un rendimento adeguato al rischio, senza pero' dimenticare la protezione (a certe condizioni) del capitale investito.

In questo momento, dove il mercato sembra affrontare delle fragilità, questi prodotti assicurano rendimento e la possibilità di compensare eventuali minusvalenze pregresse. Sono di conseguenza molto apprezzati da quegli investitori che vogliono "rimanere investiti" nonostante gli attuali scenari, oppure fare uno switch dall'investimento diretto sul sottostante.

Sono prodotti pensati per chi, comunque, ha una visione del mercato laterale o moderatamente ribassista.

Scopriamo l'emissione e soprattutto i sottostanti:

Codice ISIN            Sottostante                 Premio mensile          Prezzo di riferimento iniziale                Livello barriera3
GB00BJ4BFB78      Banco BPM S.p.A.             0,60% (7,20% p.a.)                   1,688 EUR                                   75%  (1,266 EUR)
GB00BJ4BFC85      BNP Paribas S.A.            0,50% (6,00% p.a.)                      42,18 EUR                                    75% (31,635 EUR)
GB00BJ4BFD92       BPER Banca S.p.A.          0,65% (7,80% p.a.)                      3,369 EUR                               75% (2,52675 EUR)
GB00BJ4BFF17        Intesa Sanpaolo S.p.A.   0,60% (7,20% p.a.)                     1,9604 EUR                           75% (1,4703 EUR)
GB00BJ4BFG24       Société Générale S.A.     0,60% (7,20% p.a.)                22,205 EUR                                75% (16,65375 EUR)
GB00BJ4BFH31       UBI S.p.A.                     0,75% (9,00% p.a.)                  2,325 EUR                                   75% (1,74375 EUR)
GB00BJ4BFJ54        Unicredit S.p.A.              0,70% (8,40% p.a.)                   10,656 EUR                                 75% (7,992 EUR)

Cosa è fondamentale sapere?

Sottostanti: 7 comparto bancario (BPM, BNP, BPER, ISP, SG, UBI, UCG)

Data di valutazione finale: 26 Luglio 2021 (2 anni)

Premi da: 0.50% a 0.75% (mensili fissi) a dipendenza del sottostante (per 24 mesi salvo rimborso anticipato).

Barriera: 75% del fixing iniziale (strike price)

Prezzo di emissione: 100 Euro a certificato

Borsa: SeDeX

Rimborso anticipato: dal quarto mese, ogni mese a discrezione esclusiva dell'emittente.

 

Quando e perchè acquistarli:

Il fatto che siano callable a discrezione dell'emittente ha un effetto importante sul corso di questi strumenti. Difficilmente, infatti,  andranno molto oltre la valutazione di 100 Euro per certificato. Questo perchè vorrebbe dire che il sottostante si è aprezzato e quindi sarà conveniente per l'emittente richiamarli pagando l'ulitmo premio ed il rimborso pattuito.

Viceversa, in caso di storni significativi dei sottostanti, sarà possibile acquistarli sotto il valore di 100 Euro avendo la possibilità di ottenere degli extrarendimenti o di sfruttare la mancata rottura della barriera a scadenza.

Sotto il profilo fiscale, con mercati laterali o leggermente negativi questi prodotti sono piu' efficenti dell'investimento diretto sul sottostatnte. Infatti, se da un lato questi prodotti non danno diritto a dividendi, dall'altro i premi possono essere usati per compensare delle eventuali minusvalenze. Tutto questo con il vantaggio della protezione del capitale fino al livello di barriera.

Un investitore che avesse delle azioni di intesa San Paolo in carico a 2.5 Euro potrebbe vendere in perdita e usare i soldi ricavati per acquistare questi prodotti.

E' utile ricordare infince che il pagamento delle cedole non è condizionato all'andamento del sottostante. Detto con parole semplici significa che acquistare il certificato equivale a incassare una cedola tutti i mesi.

Quali sono i rischi? Posso perdere dei soldi?

A parte il rischio emittente, che oggettivamente è trascurabile, il rischio principale è che il sottostante che abbiamo scelto scenda di molto sotto al livello di barriera alla scadenza del certificato. Questo comporterebbe una perdita secca di almeno il 25% ( a meno che sia stato acquistato parecchio sotto la pari). L'investitore nel frattempo avrà incassato i premi ma il totale sarà comunque negativo.

Io mi farei questa domanda: comprerei azioni  Banca Intesa a 1.4703 Euro? Intesa SanPaolo tra due anni sarà sotto 1.4703 Euro?

Ora guarda il video per approfondire

In coso di dubbi vi invitiamo a commentare l'articolo e soprattutto a contattare l'emittente per chiarimenti.

 

 

Vi ricordiamo che i certificati sono prodotti strutturati ad elevata complessità e potrebbero non essere adeguati per tutti gli investitori. Vi invitiamo ad andare sul sito dell'emittente e a leggere il Kid per maggiori informazioni.

Importante: Questo articolo non puo' essere considerato conusulenza in materia di investimenti. Prima di acquistare i Certificati, si invitano i potenziali investitori a consultare i propri consulenti fiscali, legali e finanziari e a leggere attentamente la Documentazione di Offerta. I Certificati sono
negoziati sul SeDeX, un sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., al prezzo di mercato che potrà, di volta in volta, differire significativamente da quello
pagato dagli investitori in sede di acquisto dei Certificati. Non vi è alcuna garanzia che si sviluppi un mercato secondario liquido per i Certificati. Goldman Sachs non fornisce alcuna consulenza fiscale,
contabile o legale agli investitori. I Certificati non sono destinati alla vendita negli Stati Uniti o a U.S. person e la presente comunicazione non può essere distribuita negli Stati Uniti o a U.S. person.
Questo materiale è diffuso in Italia da Goldman Sachs International e contiene un messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima di investire, i potenziali investitori dovranno considerare
l’adeguatezza al proprio profilo di investimento e, in caso necessario, consultare i propri consulenti fiscali, legali e finanziari nonché leggere attentamente i documenti di offerta.

10 - Commenti

Giovanni Gava

Giovanni Gava - 06 agosto 16:01 Rispondi

Enrico Lanati

Enrico Lanati - 06 agosto 16:25 Rispondi

Mancini Marco

Mancini Marco - 06 agosto 19:34 Rispondi

Enrico Lanati

Enrico Lanati - 07 agosto 09:07 Rispondi

Mancini Marco

Mancini Marco - 07 agosto 19:25 Rispondi

Enrico Lanati

Enrico Lanati - 09 agosto 16:38 Rispondi

CARLO CARLI

CARLO CARLI - 14 agosto 18:08 Rispondi

Enrico Lanati

Enrico Lanati - 19 agosto 10:32 Rispondi

CARLO CARLI

CARLO CARLI - 21 agosto 11:15 Rispondi

Enrico Lanati

Enrico Lanati - 21 agosto 11:38 Rispondi