Come investire (e guadagnare) nel turismo online

I turisti che prenotano le proprie vacanze online aumentano di anno in anno in tutto il mondo, a discapito delle agenzie di viaggi che stanno via via scomparendo. Ecco un modo semplice per investire in questo settore in forte crescita.

Perchè investire nel turismo

1) Il numero di turisti nel mondo aumenta costantemente da oltre 20 anni.

2) Grazie alle compagnie aeree low-cost spostarsi è diventato sempre più facile ed economico.

3) Le persone in periodo di vacanza sono propense a spendere molto più di quanto spenderebbe abitualmente.

Chi sono i leader di mercato

1) Booking.com: primo sito al mondo per la prenotazione di hotel, presente in 226 paesi del mondo, giornalmente vengono prenotate, su questo sito, 1 milione duecentomila camere. Booking è proprietà di Priceline Group, società che detiene anche i noti marchi Kayak, Momondo e Rentalcars.

Quotata sul mercato americano del Nasdaq, Priceline group capitalizza 89 miliardi di dollari.

2) Expedia: diretta concorrente di Booking, si differenzia da quest’ultimo per la possibilità di prenotare, oltre che alberghi, anche voli e pacchetti vacanza. Fondata da Microsoft nel 1996, ora è un'azienda autonoma che possiede i noti marchi Venere.com e Trivago.

Quotata al Nasdaq, capitalizza 22 miliardi di dollari.

3) Tripadvisor: 315 milioni di utenti e oltre 500 milioni di recensioni e opinioni, questi sono i numeri di Tripadvisor, il sito web che ognuna consulta prima di scegliere qualsiasi ristorante o hotel. Inizialmente di proprietà di Expedia, dal dicembre 2011 è un'azienda autonoma.

Quotata al Nasdaq, capitalizza 5.9 miliardi di dollari

4) Amadeus: La meno conosciuta tra le big delle vacanze online, è la compagnia che si occupa di fornire i sistemi di prenotazione (dal calcolo del prezzo all’emissione dei biglietti) a compagnie aeree, ferroviarie, marittime, società di noleggio e catene alberghiere.

Quotata alla borsa di Madrid, capitalizza 22 miliardi di euro.

Come guadagnare l’1% al mese (12% annuo) investendo in queste aziende

Grazie al certificato CH0377502726 emesso da Leonteq, del valore nominale di 1000 Euro al pezzo, è possibile investire in queste 4 aziende, incassando l’1% al mese sotto forma di cedola. (Vedi vantaggi cedole certificati)

Investendo quindi 10.000 euro, ovvero comprando 10 pezzi, incasserai 100 euro al mese se nessuna di queste aziende dovesse registrare un calo delle qutazioni del 33%. (Vedi scheda prodotto per maggiori informazioni)

Come si investe in questo prodotto?

Questo certificato è quotato sul segmento CERT-X di EuroTLX, quindi basterà cercare questo ISIN (CH0377502726) nel tuo home banking, per procedere all’acquisto.

Quali sono i rischi?

Se anche solo uno dei 4 titoli dovesse perdere oltre il 33%, la cedola dell’1% non verrebbe piu’ pagata, fino a che il titolo non torni al di sopra di questa soglia. Se questo dovesse succedere, grazie all’effetto memoria, incasseremmo le cedole non maturate, nel periodo in cui il prezzo è rimasto al di sotto del livello di barriera.
Nel caso in cui, alla data di scadenza del certificato, anche solo uno dei titoli avesse perso oltre il 33%, allora anche il nostro investimento, subirebbe questa perdita.

Vantaggi fiscali

Le cedole di questo certificato, sono considerate “reddito diverso”, il che rende possibile il recupero delle minusvalenze, avute con altri strumenti quali azioni o obbligazioni.
Comprando questo certificato, quindi, non pagheremo la ritenuta alla fonte sulle cedole, fintanto che non avremo recuperato le minusvalenze ottenute su altri strumenti.

Come funziona il rimborso?

A scadenza, tra un anno, se nessuno dei sottostanti sarà sotto il livello di barriera (-33%), riceveremo il 100% del valore nominale, anche con performance negative dei sottostanti. E' ideale sia per chi ha aspettative rialziste o moderatamente ribassiste. Il certificato potrebbe essere rimborsato anticipatamente.

Ti invitiamo a consultare il prospetto informativo ed il tuo consulente finanziario prima di intraprendere delle scelte di investimento. Le informazioni e le opinioni espresse in questo articolo non rappresentano consulenza finanziaria o fiscale. ELP FINANCE LTD non ha verificato nè puo' garantire l'accuratezza e la veridicità delle opinioni espresse. Per maggiori informazioni visiti il sito dell'emittente QUI

15 - Commenti

Enrico Lanati - 31/08/2017 10:29 Rispondi

Aggiungo che non serve un conto trading. Si puo' acquistare con qualunque banca come Fineco, Intesa ecc.

Thomas Marzano - 31/08/2017 10:55 Rispondi

Di primo acchito sembrerebbe ottimo. Non conosco Amadeus, ma che le prime 3 perdano un 33% mi pare cosi remota come possibilità.

Enrico Lanati - 31/08/2017 11:31 Rispondi

Amadeus è una software house che produce i software per la prenotazione di biglietti aerei, treni ecc... e' il vero motore di tutto! 

Amadeus

Ronnie Laureana - 31/08/2017 15:00 Rispondi

Proprio ieri guardavo il titolo Expedia e nonostante un trend rialzista strepito, ha un PE altissimo e un ROE del 5% quindi di mio non avrei investito in questa azienda. Perchè farlo con Certificati?

Il mondo dei certificati mi è ancora oscuro. Perchè non rifate un webinair per questi strumenti? La registrazione dei precedenti li ho già visti

Enrico Lanati - 31/08/2017 15:14 Rispondi

Ciao Ronnie, qui il punto è proprio quello di incassare la cedola dell'1% al mese. Poi se le aziende del paniere dovessero stornare anche del 20% il capitale investito sarebbe salvo. E' un modo per investire in aziende ad alto potenziale proteggendosi in parte da un eventuale storno dei mercati, che potrebbe starci tranquillamente visti i livelli attuali. 

Enrico Lanati - 31/08/2017 15:17 Rispondi

Un' altra cosa figa di questo certificato è che ha l'effetto "quanto". Questo significa che non si è esposti sul rischio cambio. 

Facciamo un esempio: Se comprassi Expedia e questa facesse +5% ma EUR/USD andasse a 1.27 io avrei perso. In questo caso non succede!

Matteo Montu' - 31/08/2017 23:01 Rispondi

Cavoli che nell'articolo... Onestamente salvo disastri uno storno del 30 e passa % mi sembra difficile. A parte amedeus che conosco poco

Matteo Montu' - 31/08/2017 23:02 Rispondi

*bel

pietro vecchi - 01/09/2017 11:42 Rispondi

Nel caso in cui anche solo un titolo nel corso della vita del certificato dovesse perdere più del 33% nessuna cedola pagata. Se il titolo rientra nella soglia del 33% dopo (ipotizziamo) 3 mesi, in quel mese percepirei l'ammontare delle 3 mensilità in cui non ha pagato?

Enrico Lanati - 01/09/2017 12:12 Rispondi

La rilevazione è "discreta". Questo significa che alla data di rilevazione (ogni mese) i sottostanti devono essere sopra il livello di barriera (tutti e quattro). In quel caso si incassa la cedola dell'1%. Se si perdono delle cedole interviene l'effetto memoria che restituisce tutte le cedole perse precedentemente. A scadenza se i sottostanti sono sopra la barriera si incassano 1000 Euro. 

 

pietro vecchi - 01/09/2017 14:53 Rispondi

Quindi, come dicevo prima, se alla data X anche solo un sottostante è sotto al livello barriera, la cedola non viene pagata. Se il mese successivo tutti e 4 i sottostanti sono sopra il livello barriera viene pagata una cedola del 2% (1% mese corrente + 1%mese precedente)?

Inoltre, se a scadenza anche solo un sottostante avesse perso più del 33% tutto il mio capitale subirebbe la perdita pari alla perdita del sottostante: perdita di un titolo pari al 50%, investendo 10.000 eur, mi vengono restituiti 5.000 eur.

pietro vecchi - 01/09/2017 14:55 Rispondi

Ultima cosa, non per importanza, alle quotazioni attuali verrebbe comprato 1% punto sopra la pari. Insomma, la cedola del primo mese facciamo finta di non averla vista! ;-)

Enrico Lanati - 01/09/2017 15:56 Rispondi

E' cosi! Considera che il prezzo si muove in funzione del movimento dei sottostanti. Al primo giorno con il segno rosso dovresti riuscire a comprarlo alla pari. Ovvimanente aspettando a comprare potresti perdere qualche cedola.

 

Enrico Lanati - 25/09/2017 16:28 Rispondi

Il prezzo è tornato ad essere interessante fraie al tonfo di Tripadvisors! A giorni la prima cedola!

Enrico Lanati - 11 maggio 11:19 Rispondi

Incassati 8 premi, preso sotto la pari ed oggi lo vendo.

Penso di aver preso tutto quello che c'era da prendere su questo prodotto.

Ora attendo un bello storno per andare su dei nuovi certificati