Kimura Trading

Certificati: Intesa Sanpaolo lancia 28 nuovi Bonus Cap

Intesa Sanpaolo ha quotato 28 nuovi Certificati Bonus Cap su azioni italiane ed estere. Vediamo le caratteristiche della gamma e il funzionamento di questi prodotti

Banca IMI, la divisione Investment Banking di Intesa Sanpaolo, ha ampliato la sua vetrina di Investment Certificate quotando sul SeDeX di Borsa Italiana 28 Certificati Bonus Cap su azioni italiane ed estere. Tra i sottostanti possiamo trovare il colosso del settore farmaceutico e produttore del vaccino anti-Covid Pfizer, società del settore automotive come Stellantis, Renault, Volkswagen, General Motors e le big tech USA Apple, Facebook e Intel.

Le caratteristiche di questi prodotti sono la data di scadenza tra i 9 e i 18 mesi, Barriera Europea dal 50% al 75% dello Strike Iniziale e Bonus a scadenza che vanno dal 3,63% al 9,92% sul Prezzo di Emissione di 100 euro.

 

Certificati Bonus Cap Intesa Sanpaolo: il funzionamento

Con i Certificati Bonus Cap di Intesa Sanpaolo gli investitori possono puntare ad un premio che va dal 3,63% al 9,92% sul Valore Nominale di 100 euro se alla data di scadenza il sottostante mantiene un prezzo pari o superiore a quello della Barriera.

Nel momento in cui il valore del sottostante dovesse scendere al di sotto della Barriera, il prodotto perderà la protezione condizionata del capitale e inizierà a replicare l’andamento del titolo sottostante. In tal caso il risparmiatore potrebbe subire una perdita.

 

Certificati Bonus Cap Intesa Sanpaolo: un esempio pratico

A titolo di esempio guardiamo al Certificato Bonus Cap di Intesa Sanpaolo con ISIN IT0005440422 e sottostante rappresentato dalle azioni Stellantis. Il 27 dicembre 2021 l’investitore riceverà un premio di 4,56 euro oltre al Valore Nominale di 100 euro se le quotazioni del titolo della società dell’automotive avrà un prezzo pari o superiore 10,6545 euro (25% in meno rispetto allo Strike Iniziale di 14,2060 euro).

Al contrario, se Stellantis dovesse quotare al di sotto dei 10,6545 euro, il Certificato inizierebbe a replicare il relativo andamento perdendo quindi la protezione condizionata del capitale. Poniamo quindi che al 27 dicembre 2021 le azioni Stellantis quotino 10 euro. In tal caso il risparmiatore riceverà 70,39 euro così calcolati: [(100 euro del Prezzo di Emissione x (10 euro del Prezzo di Valutazione Finale/14,206 euro del Prezzo di Valutazione Iniziale)].

 

 

 

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Investire.biz manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

0 - Commenti