Uno sguardo alla CRIPTOVALUTE al 14.09.2018

Situazione critica per le Criptovalute, tutte le principali, infatti, si trovano tutte su livelli dove i prezzi potrebbero accellerare al ribasso.

Vediamo l'analisi grafica.

Bitcoin

Bitcoin è davvero sotto pressione. Con i prezzi che, ormai da mesi, rimbalzano sul livello di 6000 dollari, le probabilità che questo livello venga rotto al ribasso, aumentano ora dopo ora. Guardando il grafico, ci accorgiamo di come la rottura al rialzo della trend line non abbia dato vita ad un trend importnate e che, qualora i prezzi non dovessero cominciare, repentinamente una salita, tale livello sarebbe davvero un punto che, se superato, causerebbe un importante scivolone ai prezzi della criptovaluta per eccellenza.

Ethereum

Ethereum è la cripto messa peggio delle tre che analizziamo. I prezzi, infatti, hanno rotto al ribasso il supporto di 250 dollari. In questo momento sembra proprio che sia in corso un rimbalzo verso tale livello, un vero e proprio pull back che, una volta concluso, potrebbe dare spinta ad ulteriori ribassi.

Litecoin

Litecoin sembre la cripto piu' solida, confermando una sua caratteristica consolidata nel tempo. i prezzi sono si bassi, ma sempre al di sopra dello stesso supporto che, per esmepio Ethereum, ha rotto. Ad ogni modo, per quanto possa essere piu' solida di altre cripto, non potrà fare altro che scendere, qualora i prezzi delle principlai cripto dovessero scendere.

---

Le liste degli strumenti finanziari  sono disponibili sulla piattaforma web di Markets.com

---

1 - Commento

pietro vecchi - 14 settembre 10:21 Rispondi

Luca alla luce di tutto ciò, continui nell'attività di minatore o è un progetto tramontato?