Malta - L'isola della Blockchain

Dalla conferenza BlockShow Europe 2018, Malta si classifica come il terzo paese migliore in Europa per avviare una società nel settore blockchain, dietro a Svizzera e Gibilterra, con il vantaggio, pero', di essere uno stato membro della comunità europea.

La notizia più importante degli ultimi giorni arriva direttamente dalle istituzioni maltesi:

Qualche giorno fa il parlamento maltese ha approvato tre leggi a favore della regolamentazione delle criptovalute e della tecnologia blockchain.

Queste le parole del sottosegretario per l’innovazione digitale, Silvio Schembri, subito dopo l'approvazione:

"Oggi è stata una giornata storica per gli appassionati di blockchain e criptovalute, professionisti ed imprenditori a Malta e non solo. Queste nuove norme sono il primo passo per rendere Malta la giurisdizione d’eccellenza per le imprese del settore della blockchain. Il fatto che il parlamento abbia votato all’unanimità a favore delle tre proposte di legge è fondamentale per la stabilità del settore e per consentire a Malta diventare il fulcro delle attività di Blockchain e criptovalute."

Le nuove norme approvate, a mio avviso, porteranno molte società del settore a investire proprio qui a Malta.

Un esempio su tutti è Binance, l'exchange di criptovalute più grande al mondo è pronto ad investire e ad aprire una nuova sede a Malta in quanto vede delle opportunità estremamente interessanti nel medio-lungo termine.

Concludendo informo tutti gli appassionati del settore che dal 31 ottobre al 3 novembre di novembre si terrà il Malta Blockchain summit 2018.

 

0 - Commenti