L'isola della blockchain è stata trovata

Il Parlamento di Malta ha recentemente approvato tre leggi che stabiliscono un quadro normativo per la tecnologia blockchain.

Le leggi comprendono il Malta Digital Innovation Authority Act, il Innovative Technological Arrangement and Services Act e la Virtual Financial Asset Act.

Il Malta Digital Innovation Authority Bill istituisce una nuova autorità con l'obiettivo di "promuovere principi coerenti per lo sviluppo di visioni, abilità e altre qualità relative all'innovazione tecnologica" e di sostenere le normative del settore.

Il Innovative Technological Arrangement and Services Act stabilisce il regime applicabile per la registrazione dei fornitori di servizi tecnologici e la certificazione dei sistemi tecnologici. Una disposizione tecnologica innovativa includerebbe software e architetture che sono utilizzati nella progettazione e distribuzione di tecnologie di contabilità di distribuzione (Distribution Ledger Technologies), contratti intelligenti e applicazioni correlate.

La terza legge e il Virtual Financial Asset Act che ha lo scopo di fornire un quadro adeguato all'interno del quale opererebbero inizialmente le offerte di monete (ICO) e gli scambi cripto.

Silvio Schembri, ministro junior dei servizi finanziari, economia digitale e innovazione all'interno dell'ufficio del primo ministro di Malta, ha twittato del passaggio delle bollette oggi, osservando che la nazione insulare è un pioniere nel fornire un solido quadro giuridico per le società blockchain:

"I tre disegni di legge che regoleranno la tecnologia di contabilità generale (DLT) sono stati approvati dal Parlamento e convertiti in legge. Malta, la prima giurisdizione mondiale a fornire certezza giuridica a questo spazio. "

Una moltitudine di attività blockchain e cripto si sono già stabilite a Malta, in quanto i funzionari del paese hanno adottato misure normative per diventare "l'isola della blockchain". Recentemente, diversi scambi di criptovaluta, tra cui OKex, Binance e BitBay hanno avviato operazioni a Malta a causa dello sviluppo di uno spazio blockchain e cripto-friendly all'interno del paese. A maggio, il ministro dei trasporti di Malta ha annunciato una partnership con la società Inglese Omnitude per migliorare il servizio di trasporto pubblico maltese utilizzando la tecnologia di contabilità decentralizzata.

Inoltre, l'Autorità di gioco di Malta ha pubblicato un documento con linee guida sulle applicazioni blockchain e criptovaluta nel settore dei giochi, con l'obiettivo di applicare gli standard ai giochi che utilizzano la criptovaluta e la tecnologia blockchain. L'anno scorso, il governo di Malta ha anche annunciato che stava sviluppando un progetto per testare la fattibilità dell'utilizzo di blockchain per la registrazione dei certificati accademici.

Tutto ciò conferma che, in effetti, Malta è diventata veramente l'isola Blockchain!

1 - Commento

Nico Forzese - 24 luglio 15:16 Rispondi

Articolo interessante. Mi chiedo come si possono sfruttare queste info?