Il Bitcoin arriva in Ungheria

Il Bitcoin arriva in Ungheria

A Budapest è stato inaugurato il primo distributore di Bitcoin.

Si deve passare il proprio smart phone sotto lo scanner, si inseriscono i fiorini ungheresi che si vogliono cambiare in Bitcoin ed il gioco è fatto

Barnabás Debreczeni, fondatore della azienda che ha ideato il distributore, dice che il Bitcoin è il futuro e che non appena grandi siti come Expedia, Booking ed Amazon accetteranno questa moneta virtuale, tutti cominceranno ad accettare pagamenti in Bitcoin.

Nella foto, il distributore di Bitcoin

1 - Commento

Luca Piccinini - 12/02/2015 15:37 Rispondi

Ora come ora il Bitcoin non è messo molto bene! E' ai valori di ottobre 2013 e non si sa bene se si riprenderà! Se le grosse compagnie come dici non dovrebbero accettarlo e quindi iniziare a farlo circolare difficilmente credo possa riprendersi e risalire. Addirittura molti pool mining hanno cessato la loro attività di estrazione a causa del pessimo rapporto estrazione/mantuenzione. Vediamo cosa ci riserva questa interessnate valuta!