Ethereum, in arrivo un contratto future?

Mondo delle criptovalute che sembra essere entrato in una situazione di stallo con progressi nei prezzi che vengono puntualmente rintuzzati da un mercato che appare paralizzato in attesa di notizie che possano spostare l’asticella verso l’ottimismo.

Purtroppo questa ventata di ottimismo non arriva dal progetto Libra che continua a perdere pezzi. Dopo PayPal, anche Visa, Stripe ed eBay hanno deciso di abbandonare la criptovaluta di Facebook. Il timore di veder danneggiata la reputazione nel caso di inconvenienti spiacevoli che potrebbero caratterizzare il percorso di Libra probabilmente alla base della decisione di queste big company di uscire dal progetto. In realtà quello che è successo a Telegram potrebbe essere un’anteprima del percorso irto di ostacoli che potrebbe colpire anche Facebook-Libra.

La SEC ha accusato infatti l’altra celebre stablecoin emessa dal social network Telegram, ovvero GRAM. Secondo l’autorità di controllo americana la criptovaluta è stato venduta in modo illegale e deve essere immediatamente fermata, almeno questo è quello che è emerso dalle dichiarazioni ufficiali.

Sempre dalla SEC sono arrivate notizie negative sul fronte ETF. La "Consob" statunitense ha infatti respinto per l’ennesima volta la proposta di Bitwise e Nyse Arca di lanciare un ETF basato su Bitcoin. Rischi di manipolazione e frode rimangono fattori che ancora non convincono la SEC a dare il lasciapassare all’ETF con sottostante la criptovaluta. 

La finanziarizzazione di Bitcoin appare quindi ancora acerba e questo impedisce al prezzo di recuperare il violente storno di settembre che da 11 mila $ aveva portato BTC sotto 8 mila $. Solo un ritorno sopra 10 mila cambierebbe la mia view che per ora rimane bearish.

A proposito di finanza e criptovalute almeno una notizia positiva potrebbe arrivare per Ethereum.

La criptovaluta ideata da Vitalik Buterin ha avuto un sussulto negli ultimi giorni ed il merito va attribuito alle dichiarazioni del Presidente della CFTC (Commodity Futures Trading Commission). Heath Tabert ha affermato infatti che Ethereum è una commodity e che i contratti futures basati su ETF presto diventerà realtà. Se ricordiamo quello che è successo a Bitcoin all'epoca della decisione di avviare il contratto future l'evoluzione tecnica di Ethereum è certamente da tenere sott'occhio.

Come si vede dal grafico di Ethereum la criptovaluta seconda per capitalizzazione al mondo, sta lottando con i supporti che da dicembre stanno sostenendo il rialzo. Dopo un’immersione fino a 150 $ ETH è riuscita a reagire risalendo fino a sfiorare i 200 $.  Non siamo molto lontani da quella media mobile a 200 giorni che a settembre ed agosto dopo un breve tentativo di sfondamento verso l’alto ha rintuzzato le velleità dei rialzisti.

Il MACD è in netta divergenza con i prezzi ormai da un po' di tempo ma per assistere ad un’inversione di tendenza è necessario uno sforzo da parte di ETH. Serve superare prima la media mobile e poi gli ultimi due massimi di 223 e 238. Solo sopra questi livelli il bull market potrà ripartire.

---

Vuoi imparare tutto delle Figure dell'analisi Tecnica?

Iscriviti al corso dedicato da QUI

---

0 - Commenti