YUM! BRANDS la trimestrale batte le previsioni

Yum! Brands Inc. azienda leader mondiale nel campo dei fast food ha riportato nel secondo trimestre utili migliori di quanto si aspettassero gli analisti.

Il gigante del fast food, ha conseguito un utile per azione pari a 0,93 centesimi di dollaro rispetto alle stime degli analisti di Wall Street di 0,87 centesim di dollaro.

Yum ha inoltre registrato ricavi per 1,31 miliardi di dollari, risultato migliore rispetto alle aspettative degli analisti di Wall Street di 1,28 miliardi di dollari.

La società con sede a Louisville, Kentucky, ha riportato vendite migliori del previsto con un aumento del 5% rispetto alle aspettative degli analisti di Wall Street del 3,01%. 

Yum  possiede, tra le altre, Pizza Hut e KFC, proprio quest’ultima ha recentemente lanciato nei suoi negozi il pollo fritto vegetale della Beyond Meat.

Le vendite di KFC sono aumentate del 6% rispetto alle aspettative di Wall Street che prospettavano una crescita del 3,8%.

L’aumento delle vendite di Pizza Hut è stato del 2%, superiore all'aumento dell'1,1%  degli analisti.

Il vincitore del trimestre è stato Taco Bell, che ha registrato una crescita delle vendite del 7%, rispetto al 3,75% previsto da Wall Street.

Taco Bell è stato costantemente il migliore tra le principali catene di fast-food di Yum e negli ultimi 12 trimestri ha sempre registrato un incremento delle vendite.

Yum ha aperto oltre 300 nuovi negozi nel trimestre in esame, in crescita del 7% rispetto al trimestre precedente.
All'inizio di quest'anno, Yum Brands ha investito 200 milioni di dollari nella società di ordinazione online Grub Hub.

La società utilizzerà l'investimento per contribuire a far crescere la portata della sua rete di consegna e generare più ordini per i suoi franchising KFC e Taco Bell (Pizza Hut offre già la consegna).

Grub Hub sarà l'unico partner negli Stati Uniti dell'azienda e avrà l’obiettivo di far crescere le reti di consegna KFC e Taco Bell.

Il titolo, quotato al NYSE, è in costante crescita da quando, nell’agosto del 2018, ha superato la media mobile a 200 periodi.

Il primo agosto di quest’anno Yum ha raggiunto il massimo storico a 119,72$ con un aumento nell’ultimo anno di oltre il 45%.

Negli ultimi giorni i prezzi, dopo un ritracciamento, si stanno riportando verso il valore più alto di sempre.

L’ottima trimestrale, l’aumento costante delle vendite e l’inserimento nelle “fake meat”, business in ascesa, inducono a essere positivi sulla prosecuzione del trend al rialzo.

Di seguito vediamo i livelli da monitorare sul time frame giornaliero:

Opzione long:
Ingresso : al breakout di 119,72$
Stop: area 114,91$
Target: trailing profit

Opzione short:
Ingresso : alla rottura di 114,91$
Stop: area 119,72$
Target: 111,87$

---

Impara a scovare le azioni che ti renderanno ricco!

Iscriviti al Corso completo di Analisi Fondamentale, clicca QUI

---

 

0 - Commenti