Una nuova alba per facebook?

L'anno di Facebook è stato devastante per il prezzo delle sue azioni a seguito delle varie pressioni negative che hanno avuto origine dallo scandalo di Cambridge Analytica, seguito dai mancati guadagni a luglio, dalla partenza dei fondatori di Instagram e da molte altre notizie sulle fughe dei dati.

Dall'inizio dell'anno, il prezzo delle azioni è sceso del 21% mentre è sceso del 36% rispetto ai massimi intra day di tutti i tempi del 25 luglio, quando il titolo era scambiato a $ 218 per azione.

Da luglio, il prezzo è stato su un canale ribassista e sembra essere il precursore per gli altri titoli FAANG che hanno seguito questa tendenza.

Osservando il grafico, possiamo notare che dalla fine di novembre sembra esserci una nuova trend positiva (linee viola) che si forma all'interno del canale al ribasso (linee blu).

Non possiamo essere certi che questo sia l'inizio di una nuova tendenza per Facebook, soprattutto in un momento in cui il mercato sta soffrendo pesantemente. Quello che sappiamo comunque è che il prezzo di Facebook è diminuito molto ed è, a mio parere, considerato sottovalutato rispetto ad altri titoli del settore.

Se il prezzo attraversasse il canale al ribasso, penso che dovremmo iniziare a vedere qualcosa di più positivo.

---

Apri un conto con www.kimuratrading.com e finanzialo con almeno 2000 euro. Per te GRATIS il corso sul SENTIMET TRADING ed il corso "VINCERE nel TRADING INTRADAY (Speciale FOREX)"

Apri il conto da QUI

---

5 - Commenti

francesco raffaelli - 18 dicembre 10:13 Rispondi

completamente d'accordo! sto aspettando la chiusura di questi giorni per vedere come si comporta a contatto con la parte alta del canale ribassista...

per quanto riguarda gli altri, io vedo amazon in fase di lateralità tra 1780 e 1450, alphabet(google) un po traballante visto che continua a rimbalzare sul pavimento dei 1000, Apple ancora pienamente ribassista

Christian Buhagiar - 18 dicembre 10:17 Rispondi

FB e scesca prima di tutti... e sensato che riprende anche prima!

pietro vecchi - 18 dicembre 10:24 Rispondi

io penso che bisognerebbe dare un occhio approfondito a Twitter.....

Luca Discacciati - 18 dicembre 10:28 Rispondi

FB rimane un titolo sul quale investire, a mio avviso... vero è che c'è un calo di affezione sul social network principale...ma instagram e wats up continuano a crescere e sono sempre del buon mark! Io stringo i denti ma continuo con la mia strategia di accumulo.

massimo bonetti - 18 dicembre 10:50 Rispondi

Sono già dentro ed ora aspetto che rompa al rialzo il canale per incrementare, poche aziende hanno fondamentali così buoni.