UMICORE ripresa del titolo dopo accordo con LG Chem

Umicore ha concluso un accordo strategico pluriennale, con il produttore sudcoreano di batterie LG Chem, per la fornitura di materiali catodici NMC (Nickel Manganese Cobalt) necessari alla  produzione di batterie per veicoli elettrici.

La società belga Umicore, tra i maggiori estrattori di litio e cobalto al mondo, conta di vendere quest’anno oltre 80.000 tonnellate di catodi, e ha come obiettivo di aumentare gradualmente la sua capacità produttiva per portarla a 175.000 tonnellate nel 2022-2023.

I catodi verranno forniti dagli impianti Umicore di Polonia, Corea e Cina.

L'accordo di fornitura entrerà in vigore nel 2020 e copre un volume totale di 125.000 tonnellate da consegnare in diversi anni.

Le società stanno inoltre entrando in un accordo di licenza tecnologica relativo ai diritti fondamentali di proprietà intellettuale.

Questo accordo di fornitura supporterà LG Chem nel soddisfare la crescente domanda di batterie ricaricabili agli ioni di litio in quanto le case automobilistiche stanno espandendo la propria offerta di modelli di veicoli elettrici a lungo raggio in diverse regioni.

LG Chem trarrà beneficio dall'esperienza di quasi due decenni di Umicore nello sviluppo e nella produzione di materiali catodici ottimizzati in termini di costi che consentono lunghi periodi di guida, carica più rapida e basso degrado della batteria.

Umicore sta anche aiutando LG Chem a chiudere il ciclo riciclando i suoi residui di produzione e le aziende stanno attualmente discutendo i termini di una cooperazione a lungo termine nel riciclaggio delle batterie.

Marc Grynberg, CEO ha commentato: “Umicore è impegnata a consentire il passaggio alla mobilità elettrica e questo accordo globale con LG Chem fornisce un passo significativo nell'attuazione della nostra strategia. Questo è anche un forte segnale di riconoscimento delle nostre competenze in materia di prodotti e processi e della nostra capacità di soddisfare le rigorose ed eccezionali prestazioni e standard di qualità di LG Chem. "

L’importante  contratto siglato da Umicore con LG Chem è strategico fondamentalmente per due motivi:

1) allontana i timori di chi temeva che Umicore producesse più catodi di quelli che il mercato delle batterie fosse in grado di assorbire;

2) il contratto con LG CHEM, fissando in anticipo i prezzi di vendita, tutela Umicore da eventuali crolli di valutazione dei catodi.

Nell’ultimo anno Umicore ha conseguito notevoli perdite in borsa dovute soprattutto al temporaneo rallentamento del mercato delle batterie per veicoli elettrici.

Ma dopo dopo avere siglato questo importante contratto la società belga ha ricominciato a crescere, rompendo al rialzo il trading range durato 3 mesi.

Personalmente sono molto ottimista sul titolo, le notizie sono buone e il business della società è strategico nell’ambito della sostenibilità che sarà sempre più importante nel prossimo futuro.

Vediamo ora come operare sul titolo.

Long:
Ingresso: breakout 36,98 euro
Stop: 33,94 euro

1° Target:, 2° target: chiusura gap down del 23 aprile 2019 nella fascia 43,12-43,73 euro

Short:
Ingresso: breakout 32,70 euro
Stop: 36,98 euro

1° Target: area 29,35 euro, 2° target: 26,46 euro

---

Il fallimento di Thomas Cook si poteve prevedere?

Scoprilo nell'articolo QUI

---

0 - Commenti