TESLA crolla in borsa, ecco i motivi

Durante un podcast di circa due ore con il comico californiano Joe Rogan, Elon Musk ha fumato marijuana e sorseggiato del wisky ed ha dichiarato di non essere un fumatore abtuale.

Nonostante fumare erba in california sia legale, gli investitori non hanno preso bene questo gesto ed, il titolo TESLA, è crollato in borsa del 10%.

A rincarare la sfiducia verso TESLA sono anche le dimissioni di  Dave Morton, Chief Accounting Officer, che aveva accetato l'incarico solamente 17 giorni fa.

Durante il podcast incriminato, Musk ha anche dichiarato che: "è veramente difficile tenere in vita una società automobilistica".

Gl investitori e le persone vicine a Musk cominciano a pensare che la crescente attenzione dei media nei confronti di Tesla, stia portando il suo fondatore ad una crisi di nervi, che potrebbe costargli molto cara.

Analisi tecnica del titolo:

Il titolo è gia da giorni al di sotto della soglia dei 300 dollari, se tale livello non dovesse essere recuperato, potremmo essere di fronte ad un baratro per il titolo.

 

4 - Commenti

pietro vecchi

pietro vecchi - 07/09/2018 16:48 Rispondi

Riccardo Zago

Riccardo Zago - 07/09/2018 16:56 Rispondi

francesco raffaelli

francesco raffaelli - 07/09/2018 20:42 Rispondi

gianfranco aldeni

gianfranco aldeni - 10/09/2018 09:48 Rispondi