TESLA: è arrivato il momento di andare SHORT?

Elon Musk, dopo aver fumato marijuana durante una intervista, sembra aver davvero compromesso la fiducia di molti investitori nei suoi confronti, e di conseguenza in TESLA.

Il titolo in borsa, dopo aver perso oltre il 10%, sta rimbalzando, anche se rimane stabile sotto la soglia dei 300 dollari, soglia che piu' volta abbiamo individuato come livello spartiacque tra rialzi e ribassi.

Un eventuale arrivo su tale livello, mi farebbe propendere per una operazione al ribasso sul titolo.

La struttura tecnica del grafico sembra davvero compromessa, e con i prezzi che hanno cominciato a segnare massimi e minimi decrescenti, sembra proprio che il trend abbia deciso di svoltare al ribasso.

I conti dell'azienda non aiutano. TESLA perde 5 mlioni di dollari al giorno, ed i problemi non sembrano nemmeno lontanamente risolvibili.

Vero è che MUSK ha 7 vite come i gatti, ma con la concorrenza delle big dell'auto che stanno investendo nell'eletrrico, il futuro per TESLA non sembra davvero essere dei piu' rosei.

1 - Commento

Luciano Viola

Luciano Viola - 17/09/2018 20:08 Rispondi