Quali sono le azioni europee nei portfolios dei Guru?

Grazie alla sezione "Guru Monitor" del sito Investire.biz, possiamo sapere quali sono le posizioni dei piu' famosi gestori di patrimoni al mondo.

Uno strumento davvero utili per capire il sentiment del mercato, analizzando le posizioni (e le mosse) di quei guru che, negli anni, hanno battuto il mercato con costanza.

Stiamo parlando di personaggi davvero leggendari! Poter sapere quali azioni ha in portfolio Warren Buffet, piuttosto che intuire la strategia operativa di Ray Dalio, credo che sia qualcosa che possa dare un grande valore aggiunto agli investitori di tutto il mondo.

La scorsa settimana abbiamo visto come siano diversi i gurus che stanno man mano disinvenstendo parte delle loro partecipazioni azionarie, oggi vediamo quali sono le azioni europee che incontrano il favore di questi colossi dell'investimento.

Warren Buffet: - guarda il portfolio di Warren Buffet -

L'unica azione europea presente nel portfolio del guro di Omaha è Sanofi Aventis. Il colosso farmaceutico, quotato alla borsa di Parigi, è si nel portfolio di Buffet, anche se in una percentuale davvero bassa, che non arriva nemmno all'1% del totale della sue masse a disposizione. Il settore farmaceutico è, viste le quotazioni, particolarmente sottovaluta in questo periodo e l'ingresso recente di Buffet nel titolo TEVA, colosso farmaceutico israeliano, sembra confermare questa situazione.

Anche il nostro Riccardo Zago, in un precente articolo, diede un outlook positivo su Sanofi Aventis.

George Soros: - guarda il portfolio di George Soros-

Sono due le azioni europee presenti nel portfolio del filantropo ungherese, gestore del Quantum Fund.

La prima è InterXion Holding, società olandese che capitalizza oltre 4 miliardi di euro, attiva nel settore del cloud. Come si vede dal grafico, l'investimento in questo titolo è stato un bell'affare per Soros, che ha beneficiato del passaggio del titolo dai 15 dollari per azione del 2011, agli attuali 60 dollari.

La seconda è LivaNova PLC, società quotata in germania, attiva nel settore degli strumenti medicali, che vende in tutto il mondo.La società opera in due segmenti, quello cardiaco e quello neurologico. Anche in questo caso siamo di fronte ad una stroia di successo in quanto, come si vede dal grafico, il titolo è passato dagli 8 euro per azione del 2008, agli attuali 71 euro, confermando uno dei piu' stabili "mega trend", ovvero quello dell'investimento nel settore helth care per una popolazione che invecchia.

John Paulson: - guarda il portfolio di John Paulson -

Solo un titolo europeo per colui che guadagno' oltre 4 miliardi di dollari grazie allo scoppio della bolla dei mutui sub prime.

Stiamo parlando di Shire PLC, società Biotech attiva nella ricerca, nello sviluppo e nella commercializzazione di farmaci per malattie rare. Questo titolo è davvero interessante in quanto, nonoste il dividendo si in costante crescita ed i risultati di bilancio molto interessanti, il titolo ha perso dai massimi quasi il 50%.

Questa posizione rappresenta un ulteriore indizio che il mercato farmaceutico e dell' helth care in generale stia attraversando una fase di sottovalutazione, motivo per cui, personalmente, ho inserito il titolo Roche nel mio portfolio di investimenti.

Seguiranno altri articolo con l'analisi delle posizioni dei Gurus.

---

Leggi la seconda parte di questo articolo

2 - Commenti

Francesco Vagnoni

Francesco Vagnoni - 16/03/2018 14:15 Rispondi

Luca Discacciati

Luca Discacciati - 16/03/2018 14:18 Rispondi