Qualche considerazione su Renault

Ciao a tutti,

ho dato un'occhiata a Renault, il terzo per vendite in Europa.

Al momento il prezzo è poco sotto 70, cioè ai valori del 2014. Da ormai 4 anni siamo in un range che va da 70 a 100 euro, ma non è sull'analisi tecnica che mi voglio concentrare.

A partire dal 2012, dove c'è stata la più grande flessione delle vendite su base annuale in Europa (il mercato principale di questa società), la quota di mercato è costantemente aumentata, così come le vendite. Il fatturato è da allora in costante aumento, così come il Net Income.

Nel primo semestre 2018 c'è stata una diminuzione del reddito netto rispetto ai primi sei mesi del 2017.

A partire da gennaio 2018, vediamo un ribasso notevole, tutto il settore ha sofferto anche a causa delle stringenti regolamentazioni in materia di emissioni oltre al fatto che gli indici europei sono in calo.

Rispetto agli altri titoli del settore però ritengo che Renault sia più sottovalutata. Il P/E di 4.09 ci da subito un indicazione, visto che BMW, FCA,  e Volkswagen hanno un ratio superiore a 6.I margini di Renault sono migliori dei principali concorrenti, salvo quelli di BMW. Anche Peugeot ha margini molto più bassi e ha un P/E oltre 9.

Il debito è in linea con i concorrenti e non presenta motivo di particolare preoccupazione.

Infine sul piano dell'innovazione verso la mobilità elettrica, il modello Zoe sta riscuotendo un buon successo e non ha nulla da invidiare, quanto meno per livello di vendite, ai modelli della Volkswagen.

Ritengo che già a questi livelli il titolo rappresenti una buona occasione d'acquisto, il mio target sarebbe tra 90 e 100 euro. Penso però che il bilancio di fine anno potrebbe essere leggermente peggiore di quello del 2017, quindi vorrei pazientare ed attendere il titolo a 65 euro.

Che ne pensate?

Buon trading a tutti!!

Andrea 

4 - Commenti

Luca Discacciati - 17 ottobre 15:04 Rispondi

Bella analisi. Mi hai convinto quando hai parlato dell'eletrico, visto che, ormai, è una tendenza alla quale nessun produttore potrà sottrarsi. 

Andrea Faccincani - 17 ottobre 21:46 Rispondi

Grazie mille Luca!!

alessio alberini - 17 ottobre 21:30 Rispondi

gran bei fondamentali, condivido in pieno l'analisi,aggiungerei anche il fattore dividendo che non è affatto male.

Andrea Faccincani - 19 novembre 12:08 Rispondi

Oggi è in corso un calo notevole a causa dell'arresto da parte delle autorità giapponesi di Carlos Ghosn presidente di Nissan: pare che abbia percepito un compenso superiore a quanto riportato nei documenti ufficiali. Quindi ho deciso di acquistare un po' di azioni a 56.5.