Q1 di Banca Ifis, mantenere o liquidiare?

Torniamo a parlare di Banca Ifis sopo i risultati del primo trimestre.

Queste sono alcune delle  dichiarazioni presenti all'interno dell'ultimo report che è stato pubblicato:

"Per quanto riguarda il comparto NPL Banca IFIS continua a puntare nell’accelerazione della lavorazione dei crediti in portafoglio. Questo è possibile grazie sia all’aumento del numero di persone dedicate al business NPL, sia all’ulteriore efficientamento dei canali di gestione presidiati. La velocità di trasformazione degli asset class è il grande valore su cui stiamo velocemente evolvendo."

Continua la solidità del business degli NPL e, leggendo il report completo, si nota come la banca stia puntando molto su questo fronte e lo farà per tutto il 2018.

Vediamo alcuni dati interessanti:

I ricavi  ammontano a  139,4 milioni di euro (+34,6% rispetto ai 103,5 milioni dei
primi tre mesi del 2017). Il risultato positivo è dovuto ad una serie di fattori: l’eccellente
performance del settore NPL, che beneficia della velocità nel trasformare posizioni deteriorate in
posizioni paganti tramite canali di gestione e database proprietari; inoltre, la buona prestazione
nel comparto delle Imprese, imputabile agli strumenti di credito ordinario e specializzato, con un
aumento del numero di clienti in tutti i comparti di presenza dell’Istituto.

L’utile netto del Gruppo al 31 marzo 2018 si attesta a 37,9 milioni di euro rispetto ai 32,7 milioni
dello stesso periodo del 2017 (+15,8%). Il tax rate di Gruppo è pari al 31,2% rispetto al 28,5%
dell’anno precedente..

Insomma Banca Ifis è ancora uno dei migliori titoli che ho in portafoglio e non ho nessuna intenzione di venderlo, almeno per ora.

Inoltre a livello tecnico il titolo si trova ancora in una zona supportiva molto importante, tale da giustificare un possibile acquisto da questi livelli.

10 - Commenti

Thomas Marzano

Thomas Marzano - 15/05/2018 11:47 Rispondi

flavio mazzoleri

flavio mazzoleri - 15/05/2018 14:05 Rispondi

Riccardo Zago

Riccardo Zago - 16/05/2018 11:49 Rispondi

Alessio Piazzini

Alessio Piazzini - 16/05/2018 18:28 Rispondi

Alessio Piazzini

Alessio Piazzini - 16/05/2018 21:35 Rispondi

massimo franceschini

massimo franceschini - 16/05/2018 01:01 Rispondi

Thomas Marzano

Thomas Marzano - 18/05/2018 12:51 Rispondi

Christian Emiliani

Christian Emiliani - 18/05/2018 17:22 Rispondi

ALZATI ENRICO

ALZATI ENRICO - 21/05/2018 09:37 Rispondi

ALZATI ENRICO

ALZATI ENRICO - 21/05/2018 10:14 Rispondi