PAYPAL entra nel mercato cinese

L’amministratore delegato  di Paypal, Dan Schulman, ha annunciato che la società ha acquisito la maggioranza di Guofubao Information Technology Co., piccola società cinese specializzata in servizi di pagamento per società attive nell'e-commerce.

Con questa acquisizione Paypal diventa la prima piattaforma estera a ottenere l'approvazione del governo per fornire pagamenti online in Cina.

L'autorizzazione a procedere della Banca centrale cinese segue l'impegno di Pechino ad aprire alle società straniere la sua industria dei servizi finanziari.

Un impegno assunto due anni fa ma che finora non è stato seguito dai fatti, come mostrato da Visa e Mastercard che attendono da tempo un via libera a operare.

Paypal Information Technologies Co.ha acquisito una partecipazione del 70% nella società che opera con il marchio GoPay. Schulman ha affermato che la società con sede a San Jose, California, è impaziente di collaborare con istituzioni finanziarie e piattaforme tecnologiche cinesi, aggiungendo che Paypal fornirà servizi ai consumatori e alle imprese in Cina e per i mercati esteri.

Talie Baker, analista senior presso Gruppo Aite, ha detto che l'affare è una "cosa abbastanza grande" per Paypal, poiché il mercato cinese è uno dei più grandi al mondo.

"Non solo supporteranno meglio il commercio elettronico, ma potrebbero anche essere in grado di affrontare il mercato turistico cinese per il quale molte aziende stanno cercando di avere la possibilità di proporre i propri servizi, ad esempio Alipay che cerca di acquistare Moneygram per sostenere i consumatori cinesi che viaggiano all'estero e devono effettuare pagamenti ".

PayPal entra in Cina acquisendo una piccola società, ma nel mercato cinese dei pagamenti ha già due colossi con cui competere: da un lato Tencent, il big dietro a WeChat, la rivale di WhatsApp; dall’altro Alibaba, la cui affiliata Ant Financials controlla Alipay.

Secondo gli osservatori proprio il duopolio WeChat-Alipay rappresenta un significativo ostacolo per PayPal e per tutte le società straniere che vogliono penetrare sul mercato dei pagamenti del Dragone.
L'accordo dovrebbe concludersi entro il quarto trimestre.

Dal punto di vista grafico, PayPal si trova in una fase cruciale dopo il sell off avvenuto nella seconda metà di Luglio, in cui il titolo ha perso oltre il 20%.

I prezzi si trovano ora su un supporto molto importante in area 100$, che è la base del trading range che si è formato dopo la discesa.

Se questo livello resisterà si potrà pensare di aprire posizioni al rialzo, altrimenti ci sarà ampio spazio per la discesa.

Comunque analizziamo come intervenire sul time frame giornaliero.

Long:
Ingresso: breakout 111,62$
Stop: 100,85$

1° Target:116,37$, 2° target: il massimo a 122,25$
Short:
Ingresso: breakout 100,85$
Stop: 111,62$
1° Target: area 94,52$, 2° target: 89,89$

---

Guarda la registrazione del Webinar del lunedi, abbiamo parlato di EURUSD, Bitcoin, DAX, GOLD...Clicca QUI

Iscriviti al prossimo Webinar del lunedi da QUI

---

0 - Commenti