Oggi è il giorno di FIAT, anzi di FCA.

Cari Amici,

Da oggi e nei prossimi giorni assisteremo ad una forte volatilità sul titolo FCA. 

Ebbene si, Marchionne ce l'ha fatta. Ha spostato la sede della Fiat da Torino ed è riuscito a rendere effettiva quella fusione che almeno qualche anno fa pareva impossibile. 

In realtà la cosa piu' incredibile è che sia stato in grado di spostare la sede da quella Torino, da piu' di 100 anni roccaforte dell'azienda.

Cosa cambia?

Innanzi tutto il titolo sarà quotato sia al NYSE sia a Milano, e questo favorirà il volume degli scambi. 

Il titolo inizierà a scambiare alle 15.30 in concomitanza con l'apertura del NYSE.

All'atto pratico, invece, il nuovo gruppo sarà cosi' strutturato:

La sede fiscale sarà nel Regno Unito, quella operativa in Olanda.

Per l'azienda questo è un efficientamento fiscale senza precedenti, per l'italia ahimè la perdita di una grossa azienda che se ne va all'estero.

Tuttavia non sono convinto che tutti i mali vengano per nuocere; infatti se da un lato l'italia perderà del gettito è anche vero che le risorse derivanti dal minor impatto fiscale potranno riversarsi sugli investimenti portando FCA ad essere uno dei maggiori player mondiali nell'industria atomobilistica.

Tutto bene quindi per gli azionisti (Fam. Agnelli, Exor Holding in primis) ma anche per i piccoli risparmiatori che hanno deciso di puntare su una delle aziende storiche del nostro paese. 

La mia idea è che FCA possa essere uno dei titoli che performerà meglio da qui a fine anno, almeno fino a quando rimarrà l'euforia legata alla fusione piu' importante dell'anno, piu' avanti i rialzi speriamo saranno sostenuti da un piano industriale serio. 

 

3 - Commenti

Andrea Figox

Andrea Figox - 13/10/2014 11:20 Rispondi

Andrea Figox

Andrea Figox - 13/10/2014 13:44 Rispondi

Andrea Figox

Andrea Figox - 13/10/2014 13:46 Rispondi