Nuovi servizi Apple: il titolo è da comprare?

Un merito (o demerito a seconda del punto di vista) delle Apple è stato quello di aver cambiato drasticamente le abitudini dei consumatori. Oggi siamo tutti abituati ad avere sempre in mano il nostro smartphone, nel quale abbiamo accesso ad internet ed e-mail.

Ma durante l'evento di ieri a Cupertino "It's Show time", dove Apple ha presentato i suoi nuovi servizi, personalmente credo che il colosso della telefonia abbia fatto un ulteriore passo avanti rivelando l'intento di rivoluzionare il modo in cui usiamo il nostro portfolio.

Dei vari servizi che Apple ha proposto, quello che piu' mi ha colpito è stato la Apple Card, una evoluzione del sistema di pagamento Apple pay.

Comprando con questa carta, presente all'interno dell'iPhone, si riceverà un cash back del 2% della spesa, percentuale che si alza al 3% se gli acquisti vengono fatti all'interno dell'Apple store.

Una cifra altissima che invoglierà anche chi non ha un iPhone a comprarlo, per sfruttare questa opportunità.

Io non ho un iPhone, ma quando ho sentito, durante la presentazione, questo livello di cash back, mi sono subito detto: "cavolo mi devo fare un iPhone!!!...il 2% su ogni spesa fatta con carta è tantissimo!!!"

Non sono mai stato un fan di Apple, ma credo che questa volta siano 100 pass avanti agli altri ed in tutta onesta la voglia di diventare azionista è alta. Attendo pero' un eventuale storno del titolo, come da immagine allegata.

Cosa ne pensate?

 

4 - Commenti

andrea tibaldo

andrea tibaldo - 26 marzo 16:36 Rispondi

Luca Discacciati

Luca Discacciati - 26 marzo 17:05 Rispondi

andrea tibaldo

andrea tibaldo - 27 marzo 06:19 Rispondi

Valentino Berlusconi

Valentino Berlusconi - 27 marzo 10:40 Rispondi