NOTORIOUS PICTURES firmato accordo con Amazon

  • Accordo firmato tra Notorious Pictures e Amazon Media EU per la concessione dei diritti dei propri film che verranno trasmessi su Amazon Prime;
  • la Broadband TV, ovvero la TV trasmessa tramite Internet, si sta sempre più diffondendo in Italia;
  • Con l’accordo appena stipulato, Notorious Pictures punta a rafforzarsi ulteriormente nel canale new media digital.

Notorious Pictures stipula un accordo di collaborazione con Amazon Media EU S.a.r.l., in cui è previsto il conferimento dei diritti sulle proprie produzioni con il sistema SVOD (Subscribtion Video on Demand).

Negli ultimi tempi la Broadband TV, cioè la TV messa in onda tramite Internet, sta avendo sempre più successo e in questo ambito, la modalità SVOD, ossia le soluzioni con abbonamenti periodici, come appunto Amazon Prime, Netflix, TIMvision e altre ancora, si sta ritagliando un ruolo di primaria importanza.

Notorious Pictures è una società italiana fondata nel 2012, con sede a Roma, che si sta affermando sempre di più nel suo segmento di mercato, ossia la produzione e la diffusione dei diritti di opere filmiche attraverso qualsiasi rete di distribuzione, inoltre è attiva anche nell’amministrazione delle sale cinematografiche.

In questa ottica, l’accordo firmato con il colosso statunitense dello SVOD, oltre a dare prestigio a Notorious, permetterà alla società italiana di rafforzarsi ulteriormente nel canale new media digital.

La possibilità di essere visibili su Amazon Prime Video permetterà di diffondere sempre di più titoli con un elevato contenuto artistico, e darà la possibilità di raggiungere il target di pubblico orientato verso la Broadband TV.

Notorious Pictures, quotata al mercato AIM di borsa italiana, ha vissuto uno spettacolare trend al rialzo durato per quasi tutto il 2018, in cui il titolo ha raggiunto il suo massimo storico a quota 3,96 euro.

In questi otto mesi di rialzo Notorious ha incrementato il proprio valore di oltre il 266%.

Al culmine del trend si è poi verificato, sul time frame giornaliero, un OOPS bearish, ossia un pattern piuttosto affidabile che in effetti ha generato un trend ribassista caratterizzato da minimi e massimi decrescenti, all’interno del quale, a maggio del 2019, si è verificato anche il breakout al ribasso della media mobile a 200 giorni.

Attualmente il titolo può essere considerato ancora al ribasso, ma i prezzi si stanno riportando verso la trendline discendente, però non hanno ancora fatto segnare un massimo relativo superiore al precedente, quindi non ci sono ancora segnali di inversione.

Proviamo ora a fare delle ipotesi di intervento, tenendo bene in considerazione che si tratta di un titolo sottile, quindi in alcuni momenti può generare pochi scambi, di conseguenza va trattato con cautela.

Long:

ingresso: breakout area 2,67 euro
stop: sotto area 2,35 euro
target: raggiungimento della media mobile a 200 giorni in area 2,79 euro e successivamente il massimo a 2,94 euro

Short:

Ingresso: breakout zona 2,35 euro
Stop: appena al di sopra di area 2,67 euro
1° Target: area 2,20 euro 2° target: area 2,11 euro.

---

Fare soldi come le Big Banks

Nuovo corso in partenza a gennaio 2020, clicca QUI per info.

---

0 - Commenti