Moncler sprofonda: colpa di Hong Kong

In una giornata molto positiva per il listino italiano (FTSE MIB +0.80% attualmente) trainato dai titoli farmaceutici e difensivi, in coda troviamo Moncler che quota intorno a 31.74 Euro per azione  (-7%).

Determinanti in negativo le parole del CEO Remo Ruffini che ieri ha espresso preoccupazione per le vicende di Hong Kong e del Sud Est Asiatico, dichiarando che senza Hong Kong sarebbe stato un anno molto redditizio.
Hong Kong rappresenta il 7% del fatturato per Moncler a cui si deve aggiungere un altro 1-2% di Macao e Taiwan.
Le case di investimento Kepler Cheuvrex e Fidentis continuano a mantenere il giudizio Buy sull’azione con target price rispettivamente ridotto a 41.5 (da 44 Kepler) e 40 (da 41 Fidentis).

Anche Equita Sim ha conservato il giudizio Buy con prezzo obbiettivo a 43.3: secondo gli analisti il titolo con un P/E (Price / Earning) a 21.5 per il 2020 contro 24 per il settore del lusso europeo incorpora già un ulteriore revisione al ribasso degli utili.
Riprendendo questo punto è importante notare che l’azione abbia perso già il 15% rispetto alla pubblicazione dell’ottima semstrale a Luglio, mentre da inizio anno guadagni l’11%.

Spostandoci sull’analisi tecnica è interessante notare come il titolo abbia rotto al ribasso la soglia 32.50 avvicinandosi pericolosamente a 31.68.

In uno scenario negativo di breve è opportuno tenere in considerazione i seguenti livelli:
• supporto 31,09 euro (-2.1%);
• supporto a 30,14 euro (-5.3%);
• supporto a 29,22 euro (-8.6%).

In uno scenario positivo invece:

• supporto 32.50 euro (+2.4%);
• supporto a 33.84 euro (+6.6%);
• supporto a 34.53 euro (+8.8%).

E’ interessante notare come gli analisti siano ancora molto positivi sul titolo: considerando i dati di Bloomber risulta che il target price medio su Moncler sia 41.20 euro che evidenzia un upside del 30% dai livelli attuali (gli analisti che coprono l’azienda sono 23).

Tornando sull’analisi del business “dell’ Azienda dei Piumini” e basandoci sulle previsioni di Soc Gen ci si aspetta un calo delle vendite in Asia del 2% per il Q3 rispetto alla prima metà del 2019 ( fatturato in Asia 35% del totale) dove i cali saranno causati dalle tensioni di Hong Kong/Taiwan/Macao che hanno ridotto il turismo europeo e statunitense, mentre in Cina la crescita dovrebbe rimanare costante.
In Europa, che rappresenta il 33% del fatturato (Italia esclusa,) il calo delle vendite è stimato di 4 punti percentuali per il terzo trimestre dell’anno rispetto alla prima metà del 2019 (11% contro 15%): il motivo principale è il minor flusso di turisti provenieti dall’Asia e dalla Cina.

Discorso diverso è l’Italia dove il trend si prevede costante con un crescita dell’8% per una percentuale di fatturato del 15%.
Negli USA si stima infine un calo dell’1% (dal 9% di crescita della prima metà del 2019 si passerà all’ 8% nel terzo trimestre).

Dal punto di vista fondamentale il bilancio della società è molto solido: margini elevati (Ebit attorno al 30%) e debito inesistente.

Per concludere se si ha una prospettiva di lungo periodo il crollo attulae potrebbe essere un buon livello di entrata per costruire una parte della posizione sempre considerando che il 24 Ottobre un eventuale sorpresa negativa della trimestrale potrebbe ulteriormente penalizzare il titolo.
Nell’ottica invece di un trading stretto sarebbe conveniente aspettare la pubblicazione dei risultati prima di prendere un’ eventuale posizione long o short.

Un’ ultima precisazione riguarda la tipologia di azione: Moncler è una growth story ovvero, nonostante dei fondamentali solidissimi (ottimi per una visione di lungo periodo), il mercato valuta maggiormente il potenziale di crescita trimestre su trimestre (o anno su anno) percio’ una riduzione delle vendite (anche se causate da fattori esterni come le vicende di Hong Kong, o la guerra valutaria, o un’eventuale recessione) viene classificata come una perdita di appeal dell’azienda in questione e seguita da un pesante sell off che spesso non riflette il valore reale dell’azienda.

---

!!! Promozione che scade il 30 settembre 2019 !!!

Se apri un conto con www.kimuratrading.com e lo finanzi con almeno 2000 euro, per te gratis l'ingresso nel gruppo Telegram TRADERS CLUB

Manda una mail a info@investire.biz per essere contattato, oppure comincia ad aprire il CONTO TRADING da QUI.

---

0 - Commenti