ITALGAS: un titolo solido su cui puntare

Il nuovo piano strategico presentato da Italgas mette l’accento sugli investimenti.

Il capitale che la società vuole mettere in campo da qui al 2025 è di 4,5 miliardi di euro, il 12,5% in più rispetto al piano precedente.

Un miliardo servirà a rendere sempre più “digitale” la rete di distribuzione, 2,1 miliardi ad ammodernare la rete e altri 500 milioni saranno dedicati alla realizzazione di una rete di distribuzione in Sardegna, dove il gruppo è diventato il principale operatore.

I rimanenti 900 milioni verranno utilizzati per altri scopi, tra cui ad esempio nuove acquisizioni per 350 milioni.
Nel complesso, il piano sembra credibile e Italgas si aspetta un utile industriale tra 460 e 480 milioni di euro nel 2019.

L’andamento in borsa regolare e tendenzialmente sempre al rialzo del titolo riflette la solidità dell’azienda.

Infatti da fine 2016, anno in cui il leader in Italia e uno dei principali operatori in Europa nella distribuzione del gas naturale, ha fatto il suo ingresso nel listino FTSE MIB della Borsa italiana, ha incrementato il proprio valore di circa l’80%.

Dopo un trend positivo durato un anno, il titolo ha formato una fase di trading range fino alla fine del 2018, da lì è poi partito un nuovo rally al rialzo che ha permesso di raggiungere il massimo storico a 6,15€ e non è ancora terminato nel lungo termine.

Se notiamo, sul grafico settimanale, dopo un periodo di 2 mesi caratterizzato da candele con range molto piccolo, a Maggio si è verificata un’esplosione della volatilità e il titolo ha ripreso la sua salita.

La mia posizione su Italgas rimane long in quanto siamo all’interno di un impulso rialzista di medio termine in un contesto bullish.

Pianificare un acquisto alla rottura di 6,15€, inserendo lo stop in area 5,45€.

Un’altra modalità di ingresso al rialzo può essere quella di  attendere un ritracciamento, che potrebbe anche raggiungere la trendline inferiore, quindi entrare in posizione con un rischio più basso.

In entrambi casi seguire la posizione in trailing profit.

Nel breve termine, dopo il breakout dei massimi di sempre con una lunga candela verde e un considerevole aumento dei volumi verificatosi il 18 Giugno, i prezzi hanno formato un pull back da cui stanno risalendo.

Anche sul time frame daily propendo per la continuazione del rialzo, con l’immissione di un ordine di acquisto al superamento con volumi di quota 6,15€, stop sotto 6,02€ oppure, se si desidera avere maggiore agio, in area 5,78€.

Anche in questo caso seguire la posizione innalzando il livello di uscita in base alla volatilità in quanto non ci sarebbero resistenze da affrontare.

Considerare posizioni short solo alla rottura al ribasso di area 5,45€, preferibilmente preceduta da una divergenza con l’oscillatore preferito.

0 - Commenti