Investire nell'industria del farmaco: Roche

Oggi vi voglio parlare di un titolo, sul quale ho deciso di incrementare la mia posizione rialzista: Roche Holding

Roche è un titolo farmaceutico svizzero, la patria dell'industria farmaceutica, vero e proprio colosso del settore.

Con una capitalizzazione superiore ai 200 miliardi di franchi, ed i prezzi del titolo in calo dal 2014, è sicuramente una azione da approfondire.

Cominciamo dai dividendi

Il dividendo è costante ed in crescita ormai da 20 anni; Non c'è mai stato un anno in cui il dividendo è stato abbassato rispetto all'anno precedente. Anche in momenti negativi per le borse, come nel periodo 2007/2009, l'azienda ha sempre distribuito un dividendo superiore. Una politica molto interessante per noi azionisti.

Particolarmente interessanti sono i momenti, come quello attuale, in cui il prezzo in borsa cala, nonostante il dividendo in crescita.

Situazione a livello tecnico

Il titolo, dal 2014, è in ribasso. Dai massimi di 294, il titolo perde, in queto momento, circa il 20%, cosa che lo ha riportato ai prezzi del 2007, livello dove i prezzi sono appoggiati in questo momento.

Tecnicamente una situazione molto interessante, visto che i prezzi sono su un livello di supporto davvero interessante.

Cosa fare quindi con Roche?

A mio avviso Roche rappresenta una opportunità di investimento di lungo termine che, vista la situazione tecnica, potrebbe dare a breve delle soddisfazioni anche dal punto di vista del prezzo.

Stiamo comprando un colosso farmaceutico che, probabilmente, anche grazie all'invecchiamento della popolazione continuerà a prosperare, ai prezzi a cui si comprava nel 207, ovvero dieci anni fa!

Non aggiungo altro

9 - Commenti

Riccardo Zago

Riccardo Zago - 23/01/2018 10:54 Rispondi

domenico statuto

domenico statuto - 23/01/2018 11:04 Rispondi

Luca Discacciati

Luca Discacciati - 23/01/2018 11:06 Rispondi

domenico statuto

domenico statuto - 23/01/2018 11:35 Rispondi

francesco pandiscia

francesco pandiscia - 23/01/2018 11:45 Rispondi

Riccardo Zago

Riccardo Zago - 23/01/2018 17:36 Rispondi

domenico statuto

domenico statuto - 23/01/2018 12:28 Rispondi

domenico statuto

domenico statuto - 23/01/2018 17:14 Rispondi

Roberto Capaccioli

Roberto Capaccioli - 23/01/2018 21:17 Rispondi