Investire con le emozioni: l'effetto CR7 si attenua?

I mercati finanziari tendono a muoversi a causa della domanda e dell'offerta, tuttavia questi cambiano per ragioni diversi. Le ragioni possono variare da annunci di dati economici, posizioni politiche e fattori sociali. Un fattore importante che dà origine al comportamento irrazionale degli investitori è quando usiamo le emozioni per decidere la nostra prossima mossa.

Un esempio è quello che sta succedendo con le azioni della Juventus FC. A giugno, il prezzo delle azioni si aggirava intorno all'area di 0,65, ma quando hanno iniziato a diffondersi le voci secondo cui il club avrebbe firmato con Cristiano Ronaldo, il prezzo ha iniziato ad aumentare in modo esponenziale raggiungendo un massimo di 1,75 a metà settembre (ovvero un aumento di un enorme 170% in oltre due mesi).

Ronaldo, oltre ad essere uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi, è anche una macchina di marketing e quindi molti investitori hanno investito puntando sul fatto che porterà milioni di euro con sponsorizzazioni e pubblicità.

Negli ultimi giorni, tuttavia, la star viene accusata di stupro, con varie fonti di informazione che forniscono nuove rivelazioni tutti i giorni. Il club ha rilasciato una serie di tweet in difesa della sua stella, tuttavia questi non sono stati molto apprezzati in quanto sono stati visti come insensibili ed il titolo è ora scambiato a 1,13. (cioè un calo del 35% in due settimane!).

Questa situazione influisce anche su altre società che usano Ronaldo come uno dei loro ambasciatori del marchio. Ad esempio, EA Sports e Nike hanno rilasciato dichiarazioni diverse dalla Juventus. EA ha detto che "stanno monitorando la situazione in quanto si aspettano che gli atleti e gli ambasciatori si comportino in modo coerente con i valori di EA". Il prezzo delle azioni per queste società è sceso del 5% circa durante questo periodo.

Che queste accuse siano fondate o meno, nessuno lo sa davvero. Il fatto è che quando un evento coinvolge direttamente le emozioni umane, sia positive che negative, alcuni investitori reagiscono istantaneamente per assicurarsi di essere dalla parte giusta delle loro convinzioni.

---
Dal punto di vista del trading, penso che il prezzo del titolo Juventus sia sceso sopratutto perchè, in seguito al trasferimento di Ronaldo, il titolo era stato ampiamente sopravvalutato. Dovremmo fare attenzione al primo supporto per l'area € 1 che risale al 2009. Fondamentalmente, il club è molto forte con ricavi, in aumento ogni anno. Possiamo anche apprezzare il fatto che negli ultimi anni il club sia passato dalla perdita a profitti sani.

4 - Commenti

Luciano Viola

Luciano Viola - 08/10/2018 15:06 Rispondi

Christian Buhagiar

Christian Buhagiar - 08/10/2018 15:35 Rispondi

Luciano Viola

Luciano Viola - 08/10/2018 19:22 Rispondi

Riccardo Zago

Riccardo Zago - 09/10/2018 11:37 Rispondi