Kimura Trading

Il coronavirus non ferma Luxottica: utili in crescita nel 2020

  • EssilorLuxottica chiude il suo primo bilancio consolidato;
  • Il cda prevede utili in crescita nonostante il dilagare dell'epidemia da Covid 19;
  • L'andamento del titolo in borsa dipenderà dalla correttezza delle previsioni del management.

 

Ottime performance per EssilorLuxottica nella presentazione dei conti per l’esercizio 2019, primo anno di bilancio consolidato per il colosso nato dalla fusione tra l'italiana Luxottica e la francese Essilor. Nello scorso esercizio i ricavi annuali pro forma sono cresciuti del 7,4% a 17,39 milardi, rispetto ad una crescita a cambi costanti del 4,4% nel 2018 a 16,18 miliardi  L’utile netto risulta essere di 1,94 miliardi, in aumento del 9,2% rispetto al 2018, con l’utile lordo industriale che rappresenta il 62,6% delle vendite e l’utile operativo il 16,2. Alla luce dei risultati accertati e del bilancio previsionale, il CdA ha deciso di proporre la distribuzione ai soci di un dividendo di 2,23 euro per ogni azione posseduta. (Leggi qui tutti i dividendi 2020 di Borsa Italiana)

Le previsioni per il 2020

La multinazionale che ha in Leonardo Del Vecchio il Presidente esecutivo ha diffuso anche le previsioni per questo 2020. Quello iniziato da ormai tre mesi è un anno che si annuncia in contrazione per molte aziende. Gli effetti del coronavirus si stanno palesando su diversi settori e rischiano di portare in recessione molte aree del globo. Le previsioni di EssilorLuxottica per questo 2020 tengono inevitabilmente conto degli eventuali danni che l’epidemia da coronavirus potranno avere sui ricavi. In Cina per esempio il management stima che il calo del fatturato posso assestarsi intorno al 5%. Per far fronte a questo è stato previsto un utilizzo più ridotto della capacità produttiva. Questa decisione non interesserà l'Italia, dove tutto continuerà a funzionare a pieno regime. La società ha inoltre già iniziato a pensare agli scenari più foschi, con piani di emergenza pronti nel caso in cui il covid-19 dovesse durare più del previsto. Se queste specifiche vanno obbligatoriamente evidenziate nell'attuale contesto di incertezza che si registra a livello internazionale in queste settimane, per il 2020 EssilorLuxottica si aspetta un ulteriore anno di espansione. Le vendite dovrebbero salire del 3-5%, con il secondo semestre in cui dovrebbe rientrare il peso negativo del rallentamento economico causato dal coronavirus. L’ utile netto 202 dovrebbe attestarsi tra lo 0,7  e l'1,2 volte l’aumento delle vendite.

EssilorLuxottica è un titolo da comprare?

Vediamo ora quali potrebbero essere le prospettive di Borsa per le azioni EssilorLuxottica. Le quotazioni del titolo nell'ultimo periodo sono state influenzate dalla frode da 190 milioni scoperta in uno stabilimento in Thailandia. Lo scandalo ha portato alle dimissioni della direttrice finanziaria Hillary Harper, sostituita con la decisione di ieri del CdA da David Wielmemans, e ad ora è stato assoribito dal mercato e scontato nei prezzi. In un panorama generale dove il diffondersi del covid-19 sta deprimendo le quotazioni dei titoli azionari dei vari settori, il titolo EssilorLuxottica potrebbe suscitare l’interesse degli investitori di lungo periodo alla caccia di titoli a sconto. In Borsa il titolo nel breve probabilmente risentirà del sell-off panic che si è abbattuto sui mercati. Se le previsioni del management per il secondo semestre dovessero essere confermate, potrebbe tuttavia valere la pena considerare di inserire nel portafoglio il titolo del gruppo di Leonardo Del Vecchio. Tecnicamente i valori da osservare sono una resistenza intorno a 137 euro e un supporto a 121 euro per azione, la rottura dei quali porrà altri ragionamenti sui trend in corso.

0 - Commenti