Kimura Trading

I giganti esistono!

In tutto il mondo si trovano aziende di grandi dimensioni in vari settori. Ad esempio, nel settore automobilistico troviamo Ford (USA), Toyota (Giappone), Volkswagen (Germania), Tata (India), Volvo (Svezia). Nel settore finanziario, abbiamo uno scenario simile con HSBC (Regno Unito), JPMorgan Chase (Stati Uniti), Banco Santander (Spagna), Agricultural Bank of China-A (Cina), Deutsche Bank (Germania) e altri.

Anche se il settore farmaceutico, energetico e al dettaglio hanno una diffusione geografica, lo stesso non si può dire per l'industria tecnologica che è in rapida crescita.

È interessante notare che nessuno dei venti colossi tecnologici più grandi trovati a livello globale si trovano al di fuori degli Stati Uniti o della Cina. Nel 2013, su venti, tredici aziende erano situate negli Stati Uniti e tre in Cina, mentre le restanti erano in Giappone, Russia e Corea del Sud. Così, in soli 5 anni, abbiamo assistito ad un cambiamento radicale da quando le prime venti aziende tecnologiche sono ora Cinesi (8) o Americani (12).

Nel frattempo, le quattordici società in basso rappresentano solo il 19% del valore totale, un fatto che sottolinea quanto sia difficile per un'azienda tecnologica sfidare il livello più alto del mercato.

---

AMAZON o APPLE? Chi arriverà per prima al TRILIARDO di capitalizzazione?

------

Fonte : Kleiner Perkins Caufield & Byers internet trends report 2018, Forbes

0 - Commenti