ENERGICA MOTOR COMPANY si espande in Europa

  • Energica Motor Company sta attuando un programma di espansione a livello europeo;
  • La società modenese stringe un accordo con Rotoks Slovenia per la commercializzazione dei propri veicoli;
  • Energica Motor Company si pone sempre più in una posizione di primo piano nel mercato in forte espansione della mobilità elettrica.

Energica Motor Company è un’azienda italiana, con sede a Modena, che si è ritagliata un ruolo di primaria importanza a livello internazionale, nella produzione di moto elettriche supersportive, tanto da essere diventata il fornitore ufficiale del campionato mondiale di MotoE fino al 2021.

Grazie a sistemi tecnologici sempre più avanzati l’azienda modenese è in grado di rifornire, da più di quattro decenni, le maggiori case automobilistiche mondiali.

Energica Motor Company si pone così in prima fila nell’ambito dell’espansione della mobilità verde, caratterizzata dall’energia elettrica come propulsore, avendo già una consolidata esperienza in questo tipo di mercato.

La società italiana sta attuando un programma di potenziamento a livello europeo, infatti è notizia di questi giorni, il raggiungimento di un accordo con Rotoks Slovenia, leader nel proprio paese nella vendita di mezzi di trasporto elettrici.

Il fatto che i veicoli da commercializzare siano costruiti in Italia è un’assicurazione sull’elevata qualità dei prodotti, come dichiarato direttamente dal proprietario di Rotoks Slovenia.

Energica Motor Company, dal canto suo, ritiene strategico l’accordo, anche perché in Slovenia è in atto un progetto per l’installazione capillare di aree di ricarica lungo tutta la rete autostradale.

Il titolo in borsa ha vissuto un secondo semestre del 2018 all’insegna del ribasso costante, passando dal massimo storico a quota 5,92 euro ottenuto il 4 luglio dello scorso anno a 2,15 euro all’inizio del 2019, subendo così una perdita del 63%.

Nell’anno in corso Energica Motor sembra avere trovato un supporto valido in area 2,15 euro, infatti si trova praticamente ancora oggi all’interno di una lunga fase laterale che ha come base questo livello.

Solo un uscita decisa, con buoni volumi, da questo canale orizzontale potrà determinare un nuovo impulso, che potrà essere un’inversione rialzista oppure una continuazione del trend al ribasso di medio-lungo termine.

In particolare, per poter affermare di essere di fronte a un nuovo trend al rialzo bisogna attendere la rottura della parte alta del canale in area 3 euro.

Prima dell’arrivo a questa importante resistenza è possibile comunque intervenire sul titolo, in quanto, a cavallo della media mobile a 200 giorni si è formato un trend di breve periodo che potrebbe arrivare alla resistenza sopracitata.

Analizziamo di seguito come può essere possibile operare sul titolo.

Long:

ingresso: breakout area 2,61 euro verificando che i prezzi siano saldamente al di sopra della media mobile a 200 giorni
stop: area 2,21 euro
target: area 2,88 euro 2° target: area 3,06 euro

Short:

Ingresso: breakout zona 2,23 euro
Stop: area 2,62 euro
1° Target: area 2,10 euro 2° target: trailing profit.

---

Vuoi ricevere le nostre operazioni di trading in tempo reale?

Iscriviti al canale Telegram "Traders Club", clicca QUI

---

0 - Commenti