Cosa sono le operazioni di Buy back? (riacquisto di azioni)

Per le nostre scelte di investimento azionario, ma anche in funzione della nostra pianificazione finanziaria più in generale, alle informazioni che già conosciamo su internal dealing, operazioni insider, grey list e back list della Consob, è utile affiancare quelle riguardanti i buy back.

Per Buy back si intende il riacquisto delle proprie azioni da parte di una società quotata in borsa.

Con le operazioni di buy back si riduce la quantità di azioni della società quotate sul mercato, in quanto quelle acquistate dall’azienda vengono automaticamente cancellate.

Teoricamente la riduzione del numero di azioni presenti sul mercato, dovrebbe comportare l’aumento del valore delle quote restanti.

Il buy back in sostanza costituisce  un sostegno alle quotazioni, remunerando così il risparmiatore ed è un’operazione che spesso è apprezzata dal mercato.

Ci sono vari motivi che spingono una società a varare un piano di buy back:

- piani di stock option: si riacquistano azioni per pianificare piani di stok option ai propri amministratori;

- scambi di azioni: le quote riacquistate vengono utilizzate come merce di scambio con altre società in occasioni di operazioni societarie;

- sottovalutazione del titolo: quando il management ritiene che le quotazioni siano troppo basse viene varato il piano di riacquisto di azioni proprie  per sostenerne o favorirne il rialzo. Ciò avviene per dare un importante segnale al mercato che il titolo è sottovalutato;

Quest’ultima è la motivazione più apprezzata dai piccoli investitori, in quanto è quella che ha maggiori probabilità di far aumentare il valore del titolo in borsa.

L’operazione di riacquisto di azioni proprie può essere realizzata in due modalità distinte:

- Acquisto diretto: questa pratica prevede che la società acquisti le proprie azioni direttamente sul mercato.

- Tender off, detto anche “offerta diretta”: in questo caso la società si rivolge direttamente ai propri azionisti e si offre di acquistare un numero determinato e predefinito di azioni all’interno di una determinata forchetta di prezzo ed entro un determinato intervallo temporale.

In definitiva i passi che caratterizzano un operazione di buy back sono i seguenti:

1. la società riacquista alcune sue azioni;
2. tali azioni vengono riassorbite e cancellate, poiché la società non può essere investitore di sé stessa;
3. la cancellazione riduce il numero di azioni sul mercato;
4. meno azioni ci sono, più loro valore dovrebbe aumentare;
5. se la quotazione aumenta, ogni azionista ha una fetta più grande della società e dunque un maggior profitto.

A conti fatti, dopo avere individuato una società che sta attuando il riacquisto delle proprie azioni, è necessario cercare di capire le motivazioni che hanno portato a questa scelta.

Naturalmente il buy back non garantisce un guadagno sicuro, ma investendo su un titolo coinvolto in questo tipo di operazione riduciamo il rischio e portiamo più probabilità dalla nostra parte.

0 - Commenti