Cominar: la fossa delle marianne

Mi sono svegliato quando probabilmente alcuni di voi sono appena andati a letto, non con "l'invasor", bensì con le Cominar a 14.42.

Si avvicinano sempre più alla loro fossa delle marianne a quel 13.30 del 2009.

Seppur a tutti gli effetti sembra essere un ottimo titolo, nulla vieta a chi ne ha le facoltà di pilotare il prezzo ad un livello più appetibile.
Per chi? Anche per la banca stessa, che ha deciso di accettare in contropartita titoli al prezzo di 16.50 circa e che con tutta probabilità potrebbe avere voce in capitolo al tavolo dei soci.
E' la prima cosa che mi viene in mente. Del resto quando le cose vanno bene, nessuno vende la sua quota per far entrare un socio che si potrebbe rivelare "ingombrante". A meno che non ci sia costretto.
Perchè darle in contropartita a 16.50 quando il mercato stimava e consentiva la vendita (senza dare troppo nell'occhio) anche a prezzi più alti? E quindi ridurre ancor di più l'esposizione bancaria?

Io molte informazioni in merito non ne ho trovate sul web.
Per ora tengo botta e magari me ne approvvigiono con delle altre ma sarebbe interessante capire cosa c'è dietro a questo accordo. Qualcuno parla il canadese?

---

FOREX&CFD TOUR ad Ottobre!

Clicca QUI per vedere le date, il programma ed iscriverti!

In esclusiva per i partecipanti il corso online 'Giocare d'anticipo su forex e indici'!

---

6 - Commenti

Adriano ENRICO

Adriano ENRICO - 06/10/2016 17:54 Rispondi

sergio merighi

sergio merighi - 06/10/2016 18:26 Rispondi

Adriano ENRICO

Adriano ENRICO - 07/10/2016 08:59 Rispondi

Enzo Martuscelli

Enzo Martuscelli - 07/10/2016 15:28 Rispondi

Adriano ENRICO

Adriano ENRICO - 07/10/2016 18:03 Rispondi

Enzo Martuscelli

Enzo Martuscelli - 10/10/2016 09:39 Rispondi