CARREFOUR: 546 nuove aperture previste in Italia

Carrefour Italia ha siglato due accordi di Master Franchising con Apulia Distribuzione ed Etruria Retail.

La società francese, leader nella grande distribuzione, consolida così la propria rete a insegna Carrefour Market e Carrefour Express in Calabria, Basilicata e Puglia e rafforza la presenza in Toscana e Umbria.

I nuovi 546 punti vendita, dal 1 gennaio 2020 - si legge nella nota - si andranno ad aggiungere ai 1.085 che costituiscono l'attuale rete di vendita di Carrefour Italia, confermando ulteriormente l’importanza di una presenza capillare su tutto il territorio italiano.

Della rete franchising di Etruria Retail, alcuni punti vendita manterranno l’insegna "La Bottega".

Grazie ai due accordi stretti rispettivamente con Apulia Distribuzione e Etruria Retail, Carrefour Italia sarà in grado di espandere la propria presenza territoriale riservando un’attenzione particolare all’imprenditoria locale.

I due accordi prevedono, inoltre, importanti sinergie a livello di acquisti, consentendo ad Apulia Distribuzione e ad Etruria Retail di accedere alle condizioni di acquisto di Carrefour Italia.

Nei contratti è prevista anche la possibilità di distribuire prodotti a marchio Carrefour e prodotti della linea top di gamma “Terre d'Italia” che ha un forte impulso di export.

“L’annuncio di oggi rappresenta un momento fondamentale per il rafforzamento di Carrefour Italia sul territorio italiano, in cui crediamo fortemente.” - ha commentato Gérard Lavinay, Presidente di Carrefour Italia – “Ad un anno e mezzo dalla presentazione del progetto globale di Transizione Alimentare del nuovo piano strategico annunciato dal Gruppo, confermiamo quindi la profonda fiducia riposta in questo mercato e l’impegno verso i nostri clienti in Italia.

Le attività verso un’alimentazione sostenibile sono in pieno sviluppo e, con quanto annunciato oggi, riusciremo a coinvolgere ulteriormente il Centro e il Sud Italia in questo processo di cambiamento epocale.

Per continuare a implementare il Piano di Trasformazione presentato a inizio 2018 dal Gruppo, e consolidare ulteriormente la nostra presenza in Italia, - conclude Lavinay - è importante poter contare su partner di valore quali Apulia Distribuzione e Etruria Retail”.

Nel mese di agosto il titolo ha subito una vertiginosa flessione in cui ha fatto segnare il minimo degli ultimi 8 mesi a quota 15,077€.

Il 16 agosto si è formata finalmente una candela daily verde che ha interrotto la sequenza  di 13 candele negative consecutive.

Negli ultimi giorni sembra si stia formando una fase di accumulazione, che dovrebbe prolungarsi ancora, visto l’entità del ribasso precedente, prima che i prezzi possano prendere una direzione definitiva.

All’interno di questa fase si può notare anche la formazione di un minimo relativo maggiore del precedente.

Operatività long.

Ingresso: attendere il breakout della fascia 15,73-15,85€
Stop: sotto 15,19€.
Target: 16€, quindi 16,66€.

Operatività short.
Ingresso: se i prezzi dovessero essere respinti dalla parte superiore della fase laterale entrare alla rottura di 15,19€.
Stop: sopra 15,73€
Target: 15,077€ e poi sui minimi a 14,35€.

---

Vuoi imparare a riconoscere le migliori azioni ed imparare a valuarle?

Guarda il programma del "Corso completo di analisi fondamentale", clicca QUI

---

0 - Commenti